Primo piano: Natale in lockdown - il ludopanettone 2020

D'improvviso gli occhi si spalancano...un deciso scossone mi ridesta dal pesante sonno in cui ero caduto. Qualcosa non va: troppa luce filtra dalle tende. Un rapido sguardo all'orologio...le otto passate! Diamine, possibile che nessuno si sia disturbato a svegliarmi? Sono in ritardo! C'è da accendere il PC e iniziare a lavorare. Aspetta...è impossibile...ricordo perfettamente ieri quando ho pronunciato la fatidica parola. Sono in ferie, è vero. Smartworking e lockdown sono riusciti a rendermi alieno anche questo concetto. Redirigendo lo sguardo, individuo la causa dello scossone: i due marmocchi mi guardano speranzosi con la scatolina di Similo in mano. Loro adorano il piccolo cooperativo di Martino Chiacchiera, Hjalmar Hack e Pierluca Zizzi targato Horrible Guilds e, per la verità, basta poco per convincermi a giocare con loro. Una sistemata rapida al lenzuolo e subito si parte a collaborare.

Leggi Tutto... Altri articoli: Primo piano

Notizie Flash: Termina la causa tra WotC e Weis e Hickman

Ricorderete senza dubbio alla fine dello scorso ottobre la notizia della causa intentata da Tracy Hickman e Margaret Weis, gli autori tra l'altro della celeberrima saga Dragonlance, contro la Wizards of the Coast. Ora, a giudicare da un tweet pubblicato dalla Weis, la causa è stata conclusa con la richiesta di archiviazione volontaria proprio da parte dei due scrittori.

Il tweet di Weis è piuttosto avaro di dettagli, promettendo però importanti ed eccitanti novità nelle prossime settimane. Tutto è bene quel che finisce bene, dunque, soprattutto per i fan di una delle più celebrate (e discusse) saghe della letteratura fantasy contemporanea. Almeno in casa Dragonlance, il Natale sarà di nuovo in armonia!

Leggi Tutto... Altri articoli: Notizie Flash

Primo piano: Natale 2020: i giochi di ruolo sotto l'albero

Natale con il lockdown sembra il titolo di un cinepanettone di dubbio gusto ma senza dubbio preferiremmo tutti che fosse solo un‘invenzione cinematografica invece che una situazione con cui dobbiamo convivere. Ad ogni modo, chi è abituato a viaggiare senza spostarsi lanciando dadi poliedrici, sa bene che si può evadere dalla contingenza e vivere avventure con gli amici attraverso i canali digitali. Quest’anno infatti, anche i giocatori di ruolo che non ne erano avvezzi, hanno trovato un accogliente rifugio sulle piattaforme online (che hanno registrato picchi di incremento anche superiori al 150%) vincendo una barriera atavica che fino a poco tempo fa, pochi erano desiderosi di oltrepassare. Sebbene regalare un gioco di ruolo a Natale sia un consiglio sempre valido dunque, quest’anno assume ancora più valore, un modo in più per restare vicino a chi amiamo divertendoci e senza correre rischi.

Leggi Tutto... Altri articoli: Primo piano

Primo piano: Natale 2020: i nostri consigli per i giochi da tavolo da regalare

Da diversi anni a questa parte, in questo periodo abbiamo il piacere di rammentarvi come la migliore idea regalo per i vostri cari sia sicuramente un gioco da tavolo! Quest’anno, a dare ulteriore forza a questa nostra convinzione, ci pensano le recenti disposizioni governative che, per la sicurezza nostra e di chi ci è vicino, ci chiedono di rimanere a casa evitando assembramenti troppo numerosi. E come abbiamo imparato durante i mesi del lockdown, il miglior modo di passare il proprio tempo chiusi in casa è ovviamente giocando! Meglio ancora se con un titolo nuovo nuovo appena trovato sotto l’albero…

 

Leggi Tutto... Altri articoli: Primo piano

Primo piano: Tra breve in Italia! Le uscite di Dicembre 2020

Eccoci in prossimità delle feste natalizie!
Feste meste (e senza ceste… dirà qualche spiritosone!), ma noi giocatori abbiamo un’arma infallibile per combattere la mestizia di questa maledetta pandemia: la nostra passione che, speriamo, riuscirà a contagiare (benevolmente!) anche i più riottosi tra coloro che ci sono più vicini.
Inoltre, con l’operazione Cashback avviata dal Governo possiamo fare i nostri ultimi acquisti con un ulteriore piccolo sconto (cosa che sicuramente non disdegnerete!) a patto che utilizziate i vostri sistemi di pagamento digitale registrati nell’app IO e compriate presso il vostro negozio fisico di fiducia!
Da parte di “Tra breve in Italia!” vi anticipiamo i nostri auguri con l’impegno di rileggerci a inizio 2021!
 
Buona selezione e buon gioco a tutte/i.
E per favore, continuate a stare attenti più che potete!
Ci risentiamo tra 15 giorni!

Leggi Tutto... Altri articoli: Primo piano

Multimedia: ioGioco@Lucca - Diabolik: Colpi e Indagini

Leggi Tutto... Altri articoli: Multimedia

Primo piano: Tra breve in Italia! Le uscite di Dicembre 2020

Siete pronti per fare (e farvi) un po’ di regali natalizi?
Gli editori ludici sperano di sì e quindi si sono attrezzati per offrirvi quanti più possibile oggetti del desiderio. Questo anche se, non possiamo negarcelo, l’anno che sta per volgere al termine è stato assai triste, per tantissimi gravi motivi tra cui, come appassionati, possiamo metterci anche la forzata limitazione cui è stato costretto il nostro settore.
Per questo, ora più che mai, può essere una buona idea regalare giochi da tavolo e aiutare così tutta la filiera del nostro mercato.
Di roba ne avete tra cui scegliere… per cui datevi da fare!
 
Buona selezione e buon gioco a tutte/i.
E per favore, continuate a stare attenti più che potete!
Ci risentiamo tra 15 giorni!

Leggi Tutto... Altri articoli: Primo piano

Notizie Flash: The Boys: Vogliono prendersi anche il vostro tavolo

Ebbene, i Ragazzi sono giunti pure nella vostra città, e questo farà male. Molto male. Tratto dalla serie di fumetti The Boys,  ideati da Garth Ennis e illustrati da Darick Robertson (da cui è stata tratta la serie tv omonima di grande successo su Amazon Prime), il violento e crudele mondo dei supereroi superdepravati e dei loro supertutori superviolenti fa il suo debutto anche su Kickstarter in forma di gioco da tavolo.

The Boys: this is gonna hurt, questo il titolo completo del gioco edito dalla 1First Games (sezione ludica dell'editore 1First Comics), è un competitivo in cui da 2 a 5 superagenti della CIA devono eliminare Homelander, il super dei supereroi. Per far ciò, ciascun giocatore dovrà reclutare la sua squadra di super ricorrendo a maniere gentili e graziose come corruzione, ricatto, violenza e così via; ma devono farlo entro un determinato tempo limite, perché se uno dei giocatori riesce a buttar giù Homelander, allora sarà l'unico vincitore, mentre se il tempo scade, tutti i giocatori perderanno.

The Boys può essere finanziato nel formato standard da 60$, oppure nella versione De Luxe, che include miniature per i 5 uomini della CIA (OK, anche donne, essendoci Female) ma con un pledge da 140$. Al momento il gioco è già finanziato e si va per i primi stretch goal, mentre la campagna durerà fino al prossimo Natale (esatto: il 25 dicembre!). Se pensate che sia anche il vostro turno di salvare il mondo e anche i supereroi da loro stessi, che aspettate? Dopotutto, farà solo (un po' ) male!

Leggi Tutto... Altri articoli: Notizie Flash

Multimedia: ioGioco@Lucca - Dungeon Crawling: lo stato dell'arte

Leggi Tutto... Altri articoli: Multimedia

Giocomics: Turno 74 - Lucca Changes Day 4

GIOCOMICS - TURNO 74

Lucca Changes Day 4

Le strip realizzate da Alan D'Amico e Stefano Castelli durante le quattro giornate di Lucca Changes e trasmesse su ioGioco@Lucca!

English Version

Leggi Tutto... Altri articoli: Giocomics

Notizie Flash: The Snallygaster Situation: Renegade veste Kids on Bikes da boardgame

the snellygaster situation coverCon una sintetica news sul proprio sito ufficiale, Renegade Game Studios ha da poco annunciato di essere al lavoro su The Snallygaster Situation, il boardgame ufficiale di Kids on Bikes, l’interessantissimo gioco di ruolo vincitore dell’Ennie 2019 come miglior family game, recentemente edito nello Stivale da Need Games.
Nell’opera, un cooperativo da due a cinque giocatori ideata da Jon Gilmour e Michael Addison, un gruppo di ragazzi dovrà inforcare le bici per contrastare un mostro che minaccia di distruggere l’intero pianeta. Inizialmente, la cricca si metterà alla ricerca di un loro compagno scomparso, impersonato da uno dei partecipanti al tavolo, che giocherà carte per dare indizi sulla sua posizione; carte che però detteranno anche il comportamento della creatura sovrannaturale e degli agenti federali, non propriamente benintenzionati. Trovato l’amico però, sarà il momento per tutti quanti di affrontare l’essere, in un faccia a faccia dove è in palio la salvezza della cittadina e del pianeta intero.
Purtroppo, al momento non ci sono altri dettagli su meccaniche ufficiali e componenti, se non che ci saranno ben cinque mostri diversi da affrontare, dunque non rimane che attendere che vengano rivelate nuove informazioni, compresa la data di rilascio.
Difficile che questa operazione non richiami alla memoria il percorso già intrapreso la scorsa primavera da Tales From the Loop, a riprova del fatto che questo filone del “teen adventure”, dopo essere tornato in auge grazie a Stranger Things, continua a essere una fonte di ispirazione decisamente prolifica.

Leggi Tutto... Altri articoli: Notizie Flash

Giocomics: Turno 73 - Lucca Changes Day 3

GIOCOMICS - TURNO 73

Lucca Changes Day 3

Le strip realizzate da Alan D'Amico e Stefano Castelli durante le quattro giornate di Lucca Changes e trasmesse su ioGioco@Lucca!

English Version

Leggi Tutto... Altri articoli: Giocomics

Multimedia: ioGioco@Lucca - Vampire: The Masquerade - Vendetta

Leggi Tutto... Altri articoli: Multimedia

Giocomics: Turno 72 - Lucca Changes Day 2

GIOCOMICS - TURNO 72

Lucca Changes Day 2

Le strip realizzate da Alan D'Amico e Stefano Castelli durante le quattro giornate di Lucca Changes e trasmesse su ioGioco@Lucca!

English Version

Leggi Tutto... Altri articoli: Giocomics

Recensioni: Mysthea

Tabula Gamesè un bell’esempio di quelle realtà imprenditoriali italiane, capaci e ambiziose, che hanno saputo concretizzare progetti ludici ricchi di idee e materiali portandoli al successo grazie ad accorte campagne Kickstarter. Dalla ridente Perugia, Tabula Games sta sfornando dal 2015 titoli particolarmente interessanti, tra cui questo Mysthea, capostipite di una serie di giochi integrati in un unico universo che si sviluppa in un secondo titolo, Icaion, e poi in un terzo, Mysthea: The Fall. Quest’ultimo, assai particolare, consiste nel solo regolamento, in quanto si innesta sui precedenti due utilizzandone parte dei tabelloni, miniature e materiali, mescolandoli e integrandoli in una esperienza ludica del tutto nuova. Ne parleremo in seguito.

Ma nella recensione che vi apprestate a leggere inizieremo occupandoci di Mysthea… là dove tutto è cominciato!

 

Leggi Tutto... Altri articoli: Recensioni

Giocomics: Turno 71 - Lucca Changes Day 1

GIOCOMICS - TURNO 71

Lucca Changes Day 1

Le strip realizzate da Alan D'Amico e Stefano Castelli durante le quattro giornate di Lucca Changes e trasmesse su ioGioco@Lucca!

English Version

Leggi Tutto... Altri articoli: Giocomics

Multimedia: ioGioco@Lucca - Decktective

Leggi Tutto... Altri articoli: Multimedia

Notizie Flash: Gale Force 9 contro Wizards of the Coast

E' di oggi la notizia che la Gale Force 9 ha citato in giudizio la Wizards of the Coast per la ragguardevole cifra di $950.000 più tutte le spese legali e accessorie. Il motivo della disputa è la chiusura anticipata del contratto di licenza per Dungeons&Dragons. La scadenza del contratto doveva essere il 31 dicembre del 2021, ma la WotC ha comunicato alla GF9 di voler anticipare la chiusura del contratto di un anno. A novembre di quest'anno la tensione è sfociata in uno scambio di accuse, dove la WotC se la prende con la GF9 per via di due delle sue sussidiare (la coreana TRPG Club e la Black Book Edition che si occupa delle localizzazioni di D&D in francese), mentre la GF9 di ricambio sostiene che la WotC non ha approvato prodotti già previsti per la vendita, e quindi avrebbe rotto il contratto.

A questo punto la Gale Force 9 ha portato la questione in tribunale, sostenendo comunque di aver tentato ogni strada amichevole e di sperare ancora che la faccenda si concluda senza ricorrere alle vie legali. Certo che perdere quasi un milione di dollari per cause legali in un'annata così problematica come questa della pandemia non è una bella prospettiva, ma vedremo come risponderanno i Maghi della Costa.

Fonte: icv2

Leggi Tutto... Altri articoli: Notizie Flash

Le Guerre di Cartone: Primi passi nella Storia (parte 7 - La Seconda Guerra mondiale: gli strategici)

Nelle intenzioni dei suoi partecipanti, la grande conferenza di pace del 1919 avrebbe dovuto ottenere il vero scopo della Grande guerra appena conclusa (e che ci siamo lasciati alle spalle nella precedente puntata di “Primi passi nella Storia”) giustificando in qualche modo l’immane perdita di vite umane e le catastrofiche devastazioni inflitte al mondo intero: far sì che la Prima guerra mondiale rimanesse anche l’unica guerra mondiale, e possibilmente l’ultima di tutte le guerre. Come ben sanno gli storici (nonché i giocatori del recentissimo Versailles 1919), le cose andarono ben diversamente. Le rivalità tra gli ex alleati, la frustrazione delle pretese italiane, il tentativo di mantenere in vita ben due imperi coloniali smantellando altri tre imperi continentali, la voglia di rivincita sugli avversari sconfitti e l’incapacità di gestire gli sconvolgimenti politici e sociali determinati dalla Rivoluzione russa portarono alla firma di un trattato che non avrebbe garantito una pace duratura, bensì una sorta di armistizio ventennale.

Leggi Tutto... Altri articoli: Le Guerre di Cartone

Notizie Flash: Le miniature di Star Wars passano da Fantasy Flight ad Atomic Mass Games

logo asmodeeCon una mossa riorganizzativa, Asmodee ha da poco deciso di affidare ad Atomic Mass Games la responsabilità dello sviluppo di tutti i titoli di miniature a marchio Star Wars. Nell’intento di massimizzare la specializzazione dei compiti tra le controllate, la multinazionale dell’intrattenimento ha quindi scelto di passare le redini di Star Wars: X-Wing, Star Wars: Armada e Star Wars: Rebellion da Fantasy Flight alla casa responsabile già di Marvel: Crisis Protocol. Come spesso succede in questo tipo di operazioni, anche alcune persone chiave cambieranno casacca: su tutti Simone Elliot, il curatore dei rapporti tra Fantasy Flight e Lucasfilm e Will Shick che diverrà il capo dello sviluppo dei prodotti.
Chiaramente è prematuro ora pretendere di conoscere in dettaglio il nuovo corso, tuttavia secondo quanto emerge della sessione Q&A successiva all’annuncio, lo “stile” di Atomic Mass Games sarà quello di procedere a cambiamenti, ma solo se ben testati e misurati, in modo da tendere al miglioramento costante, valorizzando al contempo la solida fan base che i tre titoli hanno conquistato fin qui. Vien da sé che sarà lecito, infine, aspettarsi anche nuovi giochi ambientati nella galassia lontana lontana.
Insomma, un’operazione questa di Asmodee che certamente punta a valorizzare il patrimonio dei miniature game ”della casa”, facendo leva sulla grande esperienza nel campo di Atomic Mass Games. Sarà interessante capire se avrà ripercussioni future anche sul nostro mercato.

Leggi Tutto... Altri articoli: Notizie Flash