Il ToyAward apre la Spielwarenmesse 2020: a Norimberga trionfa Mystery House
Data: Marted́ 28 gennaio 2020
Argomento: Eventi


Dopo aver spento con orgoglio lo scorso anno le sue 70 candeline, si prepara a prendere il via la nuova attesa edizione della Spielwarenmesse: la più importante fiera al mondo per gli operatori del settore dedicata al gioco e al giocattolo.
Da oltre dieci anni la nostra redazione non manca questo appuntamento fondamentale per il mondo ludico, poiché è proprio in questa occasione che editori dal tutto il mondo rendono noto come hanno intenzione di conquistare i nostri tavoli durante il 2020…



Dopo le rivoluzioni logistiche che hanno caratterizzato la scorsa edizione, la manifestazione conferma anche per quest’anno l’allestimento di tutto lo spazio espositivo offerto dalla struttura fieristica di Norimberga, pari a 170.000 mq. Un’edizione segnata da parecchi nuovi espositori, con un incremento notevole di nuovi attori anche sul fronte dei giochi da tavolo, il nostro settore preferito. Vi invitiamo a dare un’occhiata all’enorme catalogo online disponibile sul sito della fiera per scoprire quanti nuovi operatori stiano puntando all’espansione del proprio mercato, in special modo quelli provenienti dall’oriente.

Ma, nuovi attori a parte, in questo momento i riflettori sono puntati su gli editori più consolidati, che non hanno mancato di produrre comunicati stampa in gran quantità proprio nelle ultime ore. Tra i molti annunci spiccano sicuramente alcune scatole,come quella della versione junior di Leggende di Andor (Kosmos) , la versione Marvel del besteller Splendor (Asmodee), il nuovo titolo degli Acchittocca: Alma Mater (eggertspiele), l’ultimo astratto della linea Next Move, Beez, o il nuovo roll&write di casa Schmidt, Man muss auch gönnen können.
Ma i veri pezzi grossi tra gli annunci di questi giorni, onestamente (e anche con un certo orgoglio) li troviamo tra i publisher nostrani, anch’essi ben presenti a Norimberga con titoli del calibro di Maharaja (Cranio Creations), Decktective: the gaze of the ghost (dV Giochi), Unicorn Fever (Horrible Games) o The Thing (Pendragon Game Studio).

E sempre parlando di orgoglio italico, non possiamo che complimentarci con Cranio Creations per la vittoria del suo Mystery House nella categoria Teenagers & Adults del ToyAward, il premio che la fiera assegna ai prodotti più innovativi dell’anno! Le innumerevoli possibilità garantite dalla “escape room” in scatola ideata da Antonio Tinto gli hanno valso il plauso della giuria e il trionfo in questa importante competizione mondiale. Con quest’ottimo esordio, siamo sicuri che quelli che ci aspettano saranno cinque giorni ricchi di emozioni e grandi annunci.

Seguiteci da oggi fino a domenica sui nostri canali per scoprire tutto quello che il mondo tabletop ha da mostrare alla 71° edizione della Spielwarenmesse di Norimberga!







Questo Articolo proviene da Gioconomicon.net
http://www.gioconomicon.net/

L'URL per questa storia è:
http://www.gioconomicon.net//modules.php?name=News&file=article&sid=10055