Notizie Flash

  • Dalla premiata ditta Granerud - Pedersen nasce Sidekick Games

    È notizia di pochi giorni fa - annunciata da Asger Harding Granerud tramite la propria pagina Facebook - che una nuova casa editrice si è affacciata sul mercato dei boardgame.
    Si tratta di Sidekick Games, un'idea dell'autore danese insieme al connazionale Daniel Skjold Pedersen.
    Dopo aver fatto molto parlare di sé sul fronte del game design con titoli come 13 Giorni: la Crisi dei Missili di Cuba, Una Storia di Pirati, Panic Mansion e i recenti Copenhagen e Deep Blue (senza dimenticare che Granerud si è portato a casa il Gioco dell'Anno 2018 con Flamme Rouge), la coppia esordisce quindi anche sul fronte editoriale lanciando un marchio che, stando alle promesse dello stesso Granerud, porterà sugli scaffali un massimo di due titoli l'anno, ideati esclusivamente da loro.
    Il debutto al grande pubblico è già in programma alla prossima Essen Spiel di Ottobre, dove la nuova realtà sarà presente con uno stand dedicato, e nel quale verrà presentata la loro prima scatola dal titolo Bloom Town, un gioco a tema city building con un interessante sistema di scelta e posizionamento tessere.
    Non resta che fare alla coppia un grande in bocca al lupo per questa nuova esperienza. La nostra curiosità di provare la loro ultima creatura è già alle stelle.

  • Titansgrave: The Ashes of Valkana - Wil Wheaton per vie legali con Geek & Sundry

    Secondo quanto rivelato da Hollywood Reporter, il famoso attore Wil Wheaton avrebbe citato in giudizio Geek & Sundry per una presunta violazione dei termini del contratto legato alla realizzazione della webserie di gdr "live" del 2015, intitolata Titansgrave: The Ashes of Valkana.
    Il canale Youtube lo avrebbe scritturato per la creazione e conduzione del programma, garantendogli 50.000$ di partenza più la metà dei profitti legati alle prestazioni dello show. Tuttavia, stando alle dichiarazioni dell'attore, pur avendo pieni diritti su promozione e distribuzione della serie, la Legendary Entertainment (proprietaria del canale) non si sarebbe né consultata con Wheaton prima di vendere lo show a Sinclair Broadcasting, Hulu e a Pluto TV, né tantomeno gli avrebbe comunicato i margini economici dell'operazione, negandogli di fatto una parte degli introiti che gli spettavano.
    Pertanto Wheaton ha chiesto 100.000$ per i danni alla Corte Suprema di Los Angeles, oltre al fatto che Legendary venga sottoposta a un audit sui libri contabili per stabilire l'entità del dovuto.
    Decisamente una questione intricata: il "peso" dei nomi coinvolti è notevole, così come lo è la longevità delle collaborazioni che l'attore nel tempo ha sviluppato con il canale. Sicuramente la vicenda avrà evoluzioni che non potranno essere ignorate.

  • Un'estate di acquisizioni per Asmodee

    Tra la seconda metà di luglio e la prima di agosto il gigante Asmodee, assolutamente fedele alla sua linea di costante espansione in tutti i paesi dove il mercato ludico è esploso o è in procinto di farlo, ha portata avanti parecchie nuove operazioni di acquisizione di aziende che operano nel settore come editori o distributori di giochi. In particolare è del 19 luglio la notizia dell’avvenuta acqusizione di Skyship, distributore di giochi del Cile, che va sicuramente a rafforzare la presenza di Asmodee in Sud America (dove ricordiamo aveva già incorporato il distributore brasiliano Galápagos Jogos). Le notizie rilasciate il 7 agosto invece riguardano il mercato asiatico: prima di tutto la conferma dell’avvenuta acquisizione di Kids Power International, uno dei più importanti distributori di Taiwan noto per il suo marchio GoKids. E a seguire l’inclusione nella galassia Asmodee di Searainbow Group: editore, produttore e distributore di giochi e giocattoli  in Asia (con la sussidiara Wisdom Warehouse) e in Europa da quando ha acquisito il marchio leader inglese dei giochi educativi The Green Board Game Company.
    Ultimo annuncio di pochi giorni fa è quello dell’acquisizione anche di Lion Rampant Imports, distributore consolidato da oltre vent’anni del mercato canadese che proprio negli ultimi anni ha avviato le sue operazioni anche nel Nord America.
    Insomma, a valle di questi nuova sequenza di annunci è evidente l’intenzione di raggiungere il maggior numero di paesi nel mondo (si contano ad oggi sedi in 18 nazioni diverse) specialmente per ciò che concerne la distribuzione, vero campo di battaglia in questo periodo storico che vede un incremento costante di punti vendita e di titoli da dover selezionare per lo scaffale. Ma anche l’attenzione agli studi di sviluppo (14 in totale, contando anche la fuoriuscita di HeidelBÄR) non si è abbassata. Da qui a fine anno ci aspettiamo manovre ancora più grandi che potrebbero ulteriormente mettere in discussione gli equilibri del mercato.

  • Tapestry: Arazzi e civiltÓ con Stonemaier Games

    Non abbiamo finito di applaudire Wingspan della Stonemaier, vincitore del Kennerspiel des Jahres 2019, che ecco un nuovo annuncio dell'editore del Missouri: stavolta si tratta di un gioco di civiltà intitolato Tapestry!

    Da 1 a 5 giocatori potranno cimentarsi in questo asimmetrico dalla durata di due ore, in cui si dovrà sviluppare la propria civiltà e farla brillare più luminosa delle altre. Avanzando lungo quattro linee di "ricerca" (Scienza, Militare, Tecnologia ed Esplorazione) potremo trasformare la nostra primitiva tribù in una civiltà che guarda con fiducia alla colonizzazione dello spazio. Potremo specializzarci in una delle quattro linee, o scegliere un approccio più equilibrato sviluppando tutte e quattro le ricerche, e otterremo vari benefici, una miglior rendita e naturalmente i necessari punti vittoria. Le abilità delle civiltà sono asimmetriche, e aumenteranno in potenza man mano che il nostro popolo si svilupperà.

    L'uscita del gioco è prevista per settembre, e già la Ghenos ha già annunciato una sua localizzazione a ottobre; ma se volete saperne di più, potete sempre seguire il gruppo Facebook del gioco, in cui troverete certamente le risposte a qualcuno dei vostri quesiti. Quindi forza con quelle Piramidi! Il futuro non aspetta!

  • GenCon 2019 - Un successo senza precedenti!

    Pioggia di record per l’ultima edizione di GenCon! La convention, nella sua sede di Indianapolis (ricordiamo che GenCon si è svolta in diverse città nel corso della sua storia e ha avuto anche edizioni speciali al di fuori degli states) ha registrato per la prima volta i 70.000 visitatori unici, con 538 aziende tra gli espositori e 19600 eventi a palinsesto. Proprio riguardo gli eventi va segnalato che, per una selezione di questi, quest’anno è stato sperimentato con successo un nuovo sistema di biglietti elettronici abbinati all’app ufficiale. Visti i risultati ottenuti confidiamo che il sistema venga esteso a tutti gli eventi a partire dalla prossima edizione. Altro esperimento riuscito di quest’anno sono i Pop-Up Gen Con: oltre 40 negozi sparsi per gli USA (e 2 in UK) che hanno offerto eventi e anteprime per chi non poteva recarsi a Indianapolis. L’iniziativa sarà senz’altro estesa all’anno prossimo con il coinvolgimento di altre nazioni in tutto il mondo.
    L’obiettivo della manifestazione per l’anno prossimo è ovviamente crescere ancora (forse sarà necessario pensare a ulteriori spazi da allestire) ma soprattutto continuare a garantire la realizzazione dei Best Four Days in Gaming. Appuntamento al 20 luglio 2020 con la prossima edizione di GenCon!

Altre Notizie Flash