Primo piano: Lucca Comics & Games 2018 - il festival Made in Italy si presenta

Come di consueto in questo periodo dell’anno, si è da poco tenuta la conferenza stampa di presentazione, della prossima edizione di Lucca Comics & Games, occasione per conoscere ulteriori dettagli del palinsesto di quest’anno.
Dopo l'annuncio fatti in sede di presentazione del poster, opera dell'eclettico fumettista LRNZ, è stata finalmente attivata l'applicazione che ci permetterà di ottenere una locandina completamente personalizzata e quindi di dare un tocco unico al proprio modo di vivere il festival. Qui di fianco potete vedere quella che abbiamo generato noi, una delle migliaia di combinazioni possibili basata sull’interpretazione di parole chiave…
 




Come ribadito all'evento, infatti, al netto del già noto claim "Made in Italy", quello che quest'anno si vuole celebrare è una visione moderna del concetto, che non vuole semplicemente percorrere i passi delle consuete tipicità "italiane", ma ne vuole affiancare al classico anche le istanza più indicative di modernità e inclusione, temi adattissimi a un evento che, a tutti gli effetti, è il maggiore per affluenza di tutto l'occidente.

Gli ospiti in quella sede annunciati sul fronte del fumetto sono ben coerenti con questa istanza: a partire dal sopracitato LRNZ, protagonista di una mostra personale al Palazzo Ducale, fino ad arrivare al Gran Guinigi 2017 Sara Colaone, passando per numerose grandi firme di stampo internazionale, come "Chuck" Forsman, Dave McKean, Li Kunwu e tanti altri.
Ma questa dicotomia tra tradizione e innovazione si riverbera anche nel panorama ludico, quello più atteso dai nostri lettori, dove i nomi dei partecipanti sin qui rivelati sono tutti di altissimo calibro. Per cominciare, sarà presente Ian Livingstone, personalità mitologica del fantasy, cofondatore con Steve Jackson di Games Workshop e coautore della serie di librigame Fighting Fantasy (Dimensione Avventura nei nostri lidi) di cui Salani ha realizzato una riedizione in seno all'attuale "nuova primavera" delle storie a bivi.

Giungerà in Toscana anche Douglas Niles, autore del primo romanzo di Forgotten Realms, oltre che del gdr Top Secret Special Intelligence edito da TSR.
A impreziosire le già importanti finali mondiali del Pandemic Survival, che come noto avranno luogo durante la kermesse con la collaborazione di Asmodee Italia, arriverà Matt Leacock, l'autore di quella pietra miliare dei boardgame cooperativi che porta il nome di Pandemic e che proprio quest'anno festeggia 10 anni dalla prima uscita.
Chiaramente però il Made in Italy è fortemente presente anche nel mondo ludico e quindi, in occasione della presentazione del nuovo Lex Arcana, ci saranno anche gli autori Andrea Angiolino, Marco Maggi, Francesco Nepitello, oltre all'illustratore Antonio De Luca.

Sempre sul tema di illustratori, per concludere, troveremo Todd Lockwood, prolifica firma di copertine fantasy e illustratore di pregio legato a Magic: the Gathering recentemente divenuto anche autore con The Summer Dragon, oltre che Paul Bonner, pluripremiato "pennello" al soldo di gdr e boardgame, illustratore - tra tanto - delle copertine di Lupo Solitario e di alcuni moduli di D&D e collaboratore di numerosi importanti editori come Games Workshop, Rakham e Cool Mini or Not.
Ma le opportunità per gli attendenti del festival che, lo ricordiamo, avrà luogo dal 31 ottobre al 4 novembre, non si esauriscono qui. Al netto delle rinnovate e sempre ferventi partnership con Rai Radio 2, la Feltrinelli e il Salone del Libro di Torino, tantissimo altro bolle già in pentola, come ad esempio le numerose iniziative e concorsi legati a Lucca Junior, oltre che la presenza dei Lacuna Coil che, in occasione del ventennale della formazione della band si esibiranno in un concerto nella notte di Halloween.

Insomma, il tempo che manca al festival lucchese è ancora molto, tuttavia mai come ora sembra invece così poco. Dal 6 agosto saranno attive le prevendite dei biglietti e, notizia che farà piacere ai più, i prezzi resteranno quelli dello scorso anno, con in più la possibilità di accedere al "Level Up", una formula a disponibilità limitata (500 adesioni) che permetterà di ricevere un badge di pelle artigianale, oltre che di poter fruire di tutta una serie di servizi aggiuntivi, quali welcome kit, ingressi prioritari, aree relax, e molto altro.

In qualità di media partner della manifestazione, la redazione di Gioconomicon continuerà a tenervi al corrente di tutti gli ulteriori annunci che verranno fatti da qui fino al giorno dell'apertura dei cancelli del festival, quindi continuate a seguirci per rimanere aggiornati.