Primo piano: Heroquest - stavolta il conto alla rovescia sembra quello vero

Da ieri è stata resa visibile una nuova pagina sul sito di Avalon Hill, la quale contiene un vistoso conto alla rovescia sovrastato da un titolo in grado di far drizzare le antenne a gran parte del fandom. Si parla infatti di Heroquest!




Purtroppo non ci sono altre spiegazioni a contorno di questo, ma dalla presenza del marchio Hasbro nella pagina (attuale proprietaria degli asset che erano di Milton Bradley), possiamo dedurre che stavolta le intenzioni siano serie.

Che dunque il colosso sia intenzionato a cambiare marcia sul settore? A farci pensare di sì, c'è un indizio recente, visto che proprio pochi giorni fa una sua riorganizzazione aziendale ha portato Avalon Hill fuori da Wizards of the Coast, alle dirette dipendenze dei vertici aziendali, segnale evidente di voler controllare più da vicino le evoluzioni del mercato dei boardgame. Quale miglior modo, quindi, di partire se non con la dirompente licenza legata al mitico titolo di Stephen Baker?

Per la verità, la presenza del marchio di compliance con la ESRB, fa sospettare che il prodotto abbia una qualche connessione con il mondo del software, o nella peggiore delle ipotesi (almeno per i giocatori più “analogici”), sia a tutti gli effetti un videogame. C'è però da dire che dell’account Twitter creato, la descrizione recita “boardgame”.

Altro aspetto degno da considerare è la raffigurazione del Re degli Stregoni, che ricorda più le sue fattezze dell'espansione Return of the Witch Lord, cosa che porterebbe a teorizzare un ulteriore proseguimento della saga o quantomeno la realizzazione di un qualcosa che contenga anche le espansioni (e proprio la suddetta è ritenuta non a caso la più riuscita tra tutte).

L'ultima osservazione è la palese assenza di riferimenti verso Restoration Games, che recentemente aveva registrato il marchio Heroquest Legacies, tuttavia non pensiamo che questo sia sufficiente per dire che la casa di Justin D. Jacobson e Rob Daviau resterà fuori dal progetto, o che ce ne sarà soltanto uno, specialmente se questo si rivelerà un videogioco tout court.

Non resta quindi che attendere il tempo residuo per scoprire cosa ci attende dietro il sipario!