Notizie Flash

  • Serpentarium rivela i primi dettagli del nuovo titolo per Lucca C&G 2019

    Siamo abituati alla comunicazione criptica che la casa toscana mette in scena sui canali social, brandelli d’informazione che montano l'hype come panna su una torta e che spesso, risultano più difficili da decifrare del codice Voynich. Fedele al suo stile, Serpentarium ha rilasciato proprio oggi una sua nuova “bomba”, un’anticipazione sul titolo in uscita alla prossima edizione di Lucca Comics & Games con un video che metterebbe in difficoltà anche chi ha risolto il teorema di Fermat, pochi fotogrammi che mostrano un colpo di pistola, qualche lettera scolorita e l’acronimo GDRFPAA8

    I fan si sono subito scatenati nel tentare di capire il significato del messaggio, con pochi risultati. Noi, chissà perché, puntiamo su “Gioco Di Ruolo Fantasy Post Apocalittico Anni '80” un mix assurdo di generi ma che non sfigurerebbe nel variegato catalogo della coppia di autori Leo e Curte. Avremo avuto fortuna? Solo il tempo potrà confermarlo ma gli dei del dado poliedrico sembrano dalla nostra parte (anche se il critico è sempre dietro l’angolo).

    Dal genere, difficilmente sarà un’espansione per L’Ultima Torcia, noi speriamo in un gioco completo, già immaginiamo personaggi alla Mad Max con le orecchie a punta. Vedremo cosa ci porterà questo nuovo “olocausto” Ludico.

  • Tesla Games: da Norimberga i primi annunci del nuovo operatore italiano

    Un nuovo operatore si affaccia sulla scena ludica italiana, e sceglie il salone del gioco e del giocattolo di Norimberga per presentarsi al pubblico. È alla Spielwarenmesse che abbiamo fatto la conoscenza di Tesla Games, il nuovo marchio italiano che ha intenzione di localizzare diversi interessanti titoli ancora assenti sui nostri scaffali e che si avvarrà di Red Glove per la distribuzione nei negozi. Presto vi racconteremo i piani e le intenzioni di questo nuovo operatore che abbiamo scoperto durante l’incontro con l’editore del guanto rosso, ma siamo sicuri vi farà piacere conoscere in anteprima i primi tre titoli in dirittura di arrivo a marchio Tesla. Si tratta di Battlestar Galactica: Starship Battles, il gioco Ares Games di combattimenti tra caccia stellari di Andrea Angiolino e Andrea Mainini, Ceylon, il sorprendente gestionale di Ludonova firmato da Chris e Suzanne Zinsli che racconta la nascita dell’industria del te di Ceylon, e di A Thief’s Fortune, un gioco basato sul meccanismo del draft realizzato da Konstantinos Kokkinis e Sotirios Tsantilas per Artipia e che ricrea in maniera originale la sfida nella realizzazione di un futuro per un ladro molto ambizioso.
    Se per Galactica e Ceylon bisognerà attendere almeno fino a maggio/giugno, c’è la speranza di vedere A Thief’s Fortune già per la prossima PLAY. Noi incrociamo le dita e per ulteriori dettagli vi rimandiamo ai prossimi aggiornamenti.

  • Matt Leacock ci farà costruire un'Era con Eggertspiele

    Continua con notevoli rivelazioni il nuovo corso di Eggertspiele dopo l'acquisizione da parte di Plan B Games.
    La casa della volpe ha infatti annunciato da poco Era: Medieval Age, un nuovo titolo che, a detta dell'autore stesso Matt Leacock, rappresenta l'evoluzione di un'altra storica idea del game designer statunitense, ovvero Roll Through the Ages.
    In Era, da 1 a 4 giocatori tireranno dei dadi - che rappresentano tipiche classi di personaggi del mondo medievale, come monaci, costruttori, nobili, soldati etc. - per sfruttarne gli effetti con l'obiettivo di costruire la loro città, azione questa da intendersi proprio letteralmente! Infatti, coerentemente con il percorso di estrema cura dei dettagli grafici e di componentistica, il titolo eleva il concetto di "roll & write" e lo porta fino a quello di "roll & build" con una dotazione di elementi in miniatura di tutto rispetto.
    A quanto sembra, si tratterà di un competitivo con dosi di interazione tutt'altro che trascurabili e, soprattutto, non sarà un episodio isolato ma il primo prodotto di una serie ambientata in vari periodi storici.
    Il debutto di Era: Medieval Age è previsto per la prossima estate, alla GenCon di Indianapolis, tuttavia non disperiamo di ottenere qualche informazione in più durante la Spielwarenmesse in corso.

  • Operation Dragon - in arrivo una campagna nel mondo di Captain Sonar

    È recente l'annuncio dei francesi di Matagot di un'espansione per Captain Sonar, il frenetico titolo da 2 a 8 giocatori ideato da Roberto Fraga e Yohan Lemonnier, in cui ci si divide in due ciurme di sottomarino avversarie e si cerca di abbattersi l'un l'altro in tempo reale. Ebbene, in Operation Dragon - questo il titolo della scatola in dirittura d'arrivo - il gioco si arricchisce di una nuova serie di sette missioni giocabili a comporre un'unica campagna e nelle quali le scelte compiute dai giocatori si riverbereranno, ma in maniera non permanente a quanto pare, negli avvenimenti successivi.
    Le due squadre saranno alle prese con la ricerca di rari minerali, su mappe variabili che seguiranno una storyline durante la quale anche le leggi della fisica potranno subire variazioni.
    A latere di ciò, la confezione conterrà anche diversi moduli aggiuntivi da usare nel gioco base, tra cui una modalità per giocare flotte, oltre che diverse varianti alle plance e ai ruoli.
    Ancora non si conosce una data ufficiale di uscita, ma certamente è realistico pensare che non sarà prima della seconda metà dell'anno.
    In ogni caso, presto! Le porte si stanno serrando e il nostro sottomarino sta nuovamente scendendo sotto il pelo dell'acqua.

  • Una pioggia di novità annunciate da Portal Games

    Durante lo scorso weekend Portal Games ha celebrato il suo ventesimo compleanno con un evento svoltosi a Gliwice in Polonia durante il quale, oltre gli ovvi festeggiamenti, si è tenuto un keynote in cui il patron Ignacy Trzewiczek ha illustrato le principali novità previste per l'annata a venire.
    La parte del leone è certamente quella di Imperial Settlers (che in Italia è portato da Pendragon con il nome di Coloni Imperiali) che compie cinque anni e pertanto verrà celebrato con una Big Box in vendita esclusivamente sul sito Portal, contenente il gioco base e tutte e cinque le espansioni, oltre che plance e carte alternative.
    Ma non è finita perché il card game dell'autore polacco vedrà affiancarsi due fratelli: il primo è Empires of the North, uno spin off basato sul motore del gioco base, ma ambientato nel remoto nord tra Scozzesi, Inuit e Vichinghi e dotato di un setup istantaneo con sei mazzi precostituiti (due per fazione ) e pronti da giocare; il secondo prodotto a infoltire la linea sarà Imperial Settlers: Roll & Write, una rivisitazione "carta e matita" molto focalizzata sulla costruzione di un motore produttivo e contenente sia una modalità di gioco competitiva da 2 a 4, sia un'intera campagna in single player composta da 48 diversi fogli con altrettante condizioni di partenza e obiettivi differenti.
    Insieme a tutto questo, ovviamente sono state annunciate altre riedizioni (come la terza di Prêt-à-Porter) ed espansioni, in particolare è da segnalare un nuovo caso di Detective: A Modern Crime Board Game che verrà integrato con Amazon Alexa.

Altre Notizie Flash