Notizie Flash

  • PLAY 2020 confermata e estesa a quattro giorni

    Con un notevole coup de theatre, l'organizzazione di PLAY ha annunciato, o meglio confermato, che la manifestazione avrà luogo in forma "tradizionale" dal 10 al 13 settembre prossimi. Quattro giorni, dunque, necessari probabilmente a causa del ridotto numero di ingressi consentito dalle normative sanitarie vigenti e future.
    Proprio la situazione di attuale incertezza, però, genera più di un dubbio circa le modalità di messa in pratica delle procedure di sicurezza necessarie, per cui l'annuncio ha generato sia entusiasmo che perplessità da parte di pubblico e operatori. Alcuni, come Serpentarium, hanno già dichiarato che non parteciperanno.
    Per quanto concerne i biglietti, al momento sappiamo solo che saranno venduti esclusivamente online, dunque non resta che restare allerta per captare le nuove informazioni che presto dovranno essere necessariamente rilasciate.

  • Pendulum - Stonemaier Games dice la sua sui giochi in tempo reale

    Se c’è una casa editrice che ha voglia di stupire a ogni suo annuncio, quella è senz’altro Stonemaier! E non si può dire che le campagne di comunicazione e marketing che l’editore ha portato avanti per i suoi ultimi bestseller non siano state efficaci in questo senso. Anche l’ultimo gioco annunciato da poche ore sul sito dell’azienda fa già parlare di se in tutto il mondo, poiché Pendulum, questo il titolo, si presenta come un gioco per 1-5 persone competitivo, senza turni, asimmetrico basato sul piazzamento lavoratori e l’ottimizzazione del tempo. Anche se un primo accenno di ambientazione è stato rivelato (saremo nobili in lotta per la successione al trono del Timeless King, che tramite stratagemmi e naturalmente i nostri lavoratori, dovremo primeggiare sui 4 tracciati: potereprestigiopopolarità e risultati leggendari), l’attenzione è tutta sulle meccaniche, ancora avvolte nel mistero. Ma ancor più lo sono i componenti, su cui c’è il completo riserbo e che probabilmente spiegheranno in che modo il designer Travis Jones ha innovato il meccanismo dei giochi in tempo reale.
    L’uscita è prevista per il prossimo agosto in lingua inglese con una prima tiratura che sarà addirittura numerata. E noi non vediamo l’ora che venga annunciata anche l’edizione in lingua nostrana.

  • Un tabellone gigante immerso nella natura per festeggiare i 25 anni di Catan

    Il 2020 è il venticinquennale di Catan, il famosissimo gioco di Klaus Teuber che sin dalla sua prima pubblicazione ha rivoluzionato l’industria del gioco in tutto il mondo. Come era lecito aspettarsi, sono già molte le iniziative editoriali dedicate a questo importante anniversario, tra cui un libro scritto dallo stesso Teuber che ne ripercorre la storia e una nuova edizione celebrativa piena di accessori lussuosi. Ma non mancheranno festeggiamenti in grande stile per il gioco simbolo dell’industria tedesca. E’ infatti prevista per il 24 luglio l’apertura di un’attrazione gigante dedicata a Catan sull’isola di Mainau, una delle più grandi del Lago di Costanza, meta turistica assai frequentata visto anche che confina con Germania, Austria e Svizzera. Si tratta di un campo da gioco gigante, dove ogni esagono sarà grande 23 metri quadrati circa. La “mappa di gioco” sarà circondata da il consueto mare, realizzato però con dei fiori blu. Anche i materiali tipici di Catan (lana, legno, argilla, minierali e grano) saranno realizzati con elementi naturali rappresentati da piante, fiori e terreni. In totale l’area occuperà 10.000 metri quadri, dove sarà presente anche una capanna medievale dove i visitatori potranno prendere in prestito e giocare con i giochi della linea Katan e altri titoli del catalogo Kosmos. Gli appuntamenti dedicati al gioco sono in programma fino al 13 settembre, il “tabellone” però rimarrà esposto per un periodo di tempo anche più lungo.

  • Una serie live-action per Lupo Solitario

    L’esperimento di Black Mirror: Bandersnatch non poteva certo restare inosservato agli appassionati di giochi e di libri-game. Se da un lato l’episodio di Netflix ha dimostrato come fosse possibile creare un “film-game” dall’altro ha aperto nuove possibilità di adattamenti un tempo impensabili, facendoci sognare di andare ben oltre quel Dragon’s Lair degli anni ’80 che fu il precursore ludico sul piccolo schermo.
    Al timone dell’operazione che mira a trasporre in live-action le avventure di Lupo Solitatio: Neil Chordia, CEO della ChorMedia, che ha annunciato l’impresa con questa dichiarazione: «Lupo Solitario è un progetto speciale per me, dato che sono cresciuto con i libro-game e ho sempre sognato di vederne una versione live-action sullo schermo. Il successo di Black Mirror: Bandersnatch di Netflix ha dimostrato come esista ora la tecnologia per aggiungere elementi interattivi in Lupo Solitario e portare l’amata serie a un’intera, nuova, generazione di fan del fantasy, rendendoli parte dell’avventura».
    A bordo del progetto, per garantirne l’attinenza con la serie di libri, anche Ben Dever, figlio di Joe Dever, il creatore di Lupo Solitario che ci ha lasciato quattro anni fa.
    Non ci resta quindi che fare i nostri migliori auguri a Neil Chordia nella speranza di poter vivere al più presto le avventure del Maestro Kai (o Cavaliere Ramas, per i più nostalgici) sul piccolo schermo. E chi lo sa che non sia l’inizio di un nuovo genere per le piattaforme di streaming?

  • The King's Dilemma e Jetpack Joy Ride vincono il premio Efesto

    Anche se l'emergenza COVID ha costretto l'organizzazione di Etna Comics ad annullare l'edizione di quest'anno, non è venuta comunque meno l'assegnazione del Premio Efesto che, alla sua prima uscita pubblica, è nato con l'intento di "valorizzare innovazione e creatività in un momento in cui il mercato ludico propone molti titoli spesso troppo simili l’uno all’altro”".
    Ci si rifà a criteri molto specifici, quindi, anche se tra nomination e vincitori, come vedremo, si ritrovano titoli che stanno riscuotendo buoni consensi tra pubblico e critica.
    Vincitore della categoria "Miglior filler innovativo" è Jetpack Joyride, il simpatico party game di Michał Gołębiowski edito in Italia da 3 Emme Games, che reinterpreta il famoso mobile game in una versione da tavolo dove destrezza, colpo d'occhio e frenesia la fanno da padroni.
    La categoria regina "Miglior gioco innovativo" se l'aggiudica The King's Dilemma di Hjalmar Hach Lorenzo Silva, pubblicato in Italia da Ghenos Games. Si tratta di un gioco che sta dando parecchie soddisfazioni ai suoi autori (scuderia Horrible Games) in quanto, tra le varie nomination, vanta quella al Kennerspiel des Jahres (la categoria "per intenditori" del germanico premio Spiel des Jahres), che sarà decretato il prossimo 20 luglio.
    Questo titolo, con le sue meccaniche basate su aspetti fortemente narrativi, alta interazione, sviluppo "legacy" della storia ed elementi di tradimento ha riscosso fin da subito molta curiosità, tanto successo ma anche pareri estremamente contrastanti, come è lecito aspettarsi dai prodotti di ingegno caratterizzati da innovatività e originalità.
    Per completare l'informativa sul parterre del premio, ricordiamo che tra i finalisti del "Miglior gioco innovativo" erano stati nominati Cerberus di Pierre Buty (Mancalamaro) e Tiny Towns di Peter McPherson (Raven Distribution), mentre nelle nomination alla categoria "Miglior filler innovativo" troviamo Gatto Matto di Bob Ferron (Raven Distribution) e Ice Team di Bruno Cathala e Matthew Dunstan (Playagame Edizioni).

Altre Notizie Flash