Notizie Flash

  • Eberron torna per la quinta edizione di Dungeons & Dragons

    Uno dei setting più affascinanti pubblicati per Dungeons & Dragons 3.0/3.5 fu Eberron. Risultato di una competizione tra centinaia di nuovi setting, Eberron proponeva un mondo dominato dalla magia a tal punto da sostituire la tecnologia nei bisogni quotidiani. Un mondo devastato da una catastrofe magica, ma contemporaneamente sviluppato oltre ogni sogno grazie all'uso illimitato di incantesimi e oggetti magici, in cui i giocatori possono assaporare una versione diversa dal classico D&D, in cui non ci sono gli archetipi razziali: un goblin potrà essere il vostro più fido alleato, mentre un elfo rischierà di pugnalarvi alla schiena (e poi, "nessuno si fida di un elfo!", cit.).

    Pubblicato anche per la sfortunata quarta edizione, Eberron è stato richiesto a gran voce dai fan di D&D, tanto è vero che l'anno scorso uscì un supplemento dedicato proprio a questo mondo, un chiaro indizio della direzione che i maghi della costa stavano prendendo con il più famoso gioco di ruolo della storia. E così, durante il recente Descent Live Stream, proprio alla fine del programma, è stato finalmente annunciato: Eberron ritornerà, con un manuale a copertina rigida che vi permetterà di vivere gli intrighi e le scoperte magiche, e di impersonare i potenti Warforged, una sorta di golem da battaglia provvisto di volontà propria decisamente comune ad Eberron, e la classe dell'Artificiere (già pubblicata nella rubrica ufficiale Unearthed Arcana, ma probabilmente modificata apposta per il nuovo setting).

    Preparate i vostri oggetti incantati, e state con gli occhi aperti: ci sono tanti modi per raggiungere la fama a Eberron, e altrettanti per l'oblio!

  • Pandemic: Rapid Response - Nel mondo di Pandemic arriva la Crisis Response Unit

    Non accenna minimamente a sopire il successo del brand Pandemic. Z-Man Games ha infatti annunciato da pochissimo l'imminente arrivo di Pandemic: Rapid Response, un nuovo capitolo dell'affascinante lotta contro i disastri mondiali. Come da copione si tratterà di un titolo collaborativo, tuttavia stavolta con sostanziali differenze rispetto alle aspettative. Innanzitutto la firma sulla scatola è quella di Kane Klenko, poi la sfida sarà in tempo reale. Questo significa che i giocatori agiranno a turno, ma dovranno essere rapidi a soddisfare gli obiettivi entro il tempo di una clessidra.
    Nel setting di Rapid Response i giocatori fanno parte della Crisis Response Unit, una squadra di specialisti creata per rispondere rapidamente alle necessità delle città mondiali, piegate sulle ginocchia a causa del susseguirsi di disastri naturali. Tramite dadi personalizzati, i partecipanti dovranno muoversi tra le location del loro velivolo speciale e compiere le giuste azioni al fine di produrre e distribuire le risorse adeguate alle città che ne abbisognano.
    Il titolo sarà distribuito a partire dal 23 giugno oltreoceano come esclusiva della catena Target, ma altrove passerà attraverso i normali canali di distribuzione. Dunque, prepariamo tutto il nostro sangue freddo, resta solo di conoscere la data nella quale il titolo irromperà nello Stivale.

    [AGGIORNAMENTO: Asmodee Italia ha da poco annunciato che il 23 giugno Pandemic Reazione Rapida sarà disponibile anche in Italia]

  • The One Ring arriva alla seconda edizione

    Quello che a detta di molti è il miglior gioco di ruolo ambientato nel mondo di Tolkien, The One Ring, sta per conoscere una nuova stagione editoriale. La Cubicle 7 ha infatti annunciato la seconda edizione del gioco di ruolo scritto da Francesco Nepitello.

    Siamo 25 anni dopo la caduta di Smaug, e ormai l'Ombra all'Est è diventata massiva e terrificante. L'Oscuro Signore sta per tornare, e il Sovrintendente di Gondor ha bisogno di eroi. Ed è qui che entriamo in gioco noi, con The One Ring: potremo scegliere di interpretare personaggi scelti da 11 diverse culture della Terra di Mezzo, con regole migliorate rispetto alla prima edizione. Tuttavia, potete stare tranquilli: tutti i supplementi finora usciti per The One Ring saranno perfettamente compatibili con la nuova edizione.

    Oltre al nuovo manuale di 332 pagine, la Cubicle 7 ha annunciato tutta una serie di prodotti per The One Ring, che vanno dallo starter set in scatola, a un nuovo bestiario, fino a un supplemento che ci permetterà di esplorare Moria. Una lista completa dei prodotti previsti è visibile sulla pagina dedicata a The One Ring della Cubicle 7. Naturalmente, attenderemo anche notizie di una localizzazione in italiano, dato il grande successo riscontrato da questo eccellente gioco di ruolo!

  • Wonderdice torna a parlare del caso Nostromo

    Dopo oltre un anno, Wonderdice rompe ufficialmente il silenzio e torna a parlare dell'"affaire" Nostromo, il gioco che - come certamente ricorderete - aveva sollevato non poche polemiche in quanto oggetto di un accusa di plagio e aveva portato le parti in causa sul punto di intraprendere le vie legali.
    L'editore francese ha infatti pubblicato un comunicato ufficiale su trictrac.net in cui svela alcuni dettagli sul titolo - un semicooperativo "uno contro tanti" che promette di riproporre le atmosfere originali del film Alien - ne annuncia l'uscita nel catalogo di Blackfire ADC (entità del gruppo Asmodee), e sottolinea con fermezza di avere un robusto accordo di licenza con 20Th Century Fox che gli permetterà, tra l'altro, di realizzare altre opere con lo stesso setting.
    Il comunicato di Wonderdice, inoltre, termina asserendo di aver incaricato uno studio legale per la gestione dei "casi che non rientrano negli ambiti di sua competenza", peraltro minacciando forti ripercussioni su qualunque entità volesse proseguire nel volerli denigrare (ogni riferimento alla stessa trictrac.net è tutto tranne che casuale).
    Una vicenda questa dai toni sempre più insoliti, dunque: da un lato, un editore che annuncia un prodotto su una community condendo la comunicazione con minacce (che hanno non poco indispettito i suoi frequentatori), ma lascia sui suoi canali di comunicazione un'indicazione vecchia, evidentemente disattesa; dall'altro l'autore autore originale del concept del titolo, François Bachelart, che a quanto ci è noto già dai tempi dello scorso festival di Cannes ha preferito trincerarsi nel silenzio dopo la chiusura delle prevendite dell'editore francese lo scorso anno.
    Insomma, è difficile prevedere quali saranno i prossimi sviluppi, specie quando si tirano in ballo nomi come Fox (ma aggiungeremmo anche Asmodee), tuttavia a prescindere da tutto, è palese che il rapporto tra Wonderdice e il fandom dovrà essere in qualche modo recuperato per evitare che il prodotto - se e quando uscirà - venga completamente boicottato.

  • Terraforming Mars: in arrivo anche un gioco di dadi

    Proprio ieri è stato intravisto da un giocatore presso la Tabletop Game Expo di Stoccolma una scatola sospetta presso lo stand della FryxGames riportante l’inequivocabile titolo “Terraforming Mars: Dice Game”.  Interrogato in proposito il disponibile Jacob Fryxelius non ha lesinato dettagli e anzi, ha fatto giocare l’utente timbonicus che ha immediatamente raccontato su reddit la sua partita, condividendo foto (chiaramente si tratta di un prototipo) e dettagli delle meccaniche. Il tema del gioco rimane il medesimo del famoso boardgame (anche le condizioni di fine partita), ma chiaramente ora tutto ruota attorno al lancio e piazzamento di svariati dadi colorati, che daranno vita a una nuova esperienza gestionale, ma molto più veloce e leggera. Il playtest è ancora lungo, l’uscita sicuramente non è da pensare per quest’anno, anche perché l’editore è attualmente impegnato nello sviluppo dell’attesa versione legacy.

    Fonte foto: imgur

Altre Notizie Flash