Notizie Flash

  • Torna l'International Tabletop Day 2017, sabato 29 aprile

    Anche quest'anno, come da diversi anni a questa parte, i giocatori di tutto il mondo festeggiano l’International Tabletop Day nell'ultimo sabato di aprile, e, come l'anno scorso, anche qui in Italia avremo un po' di negozi ed associazioni aderenti a questa iniziativa globale. Questa festa, lo ricordiamo, è un’occasione per celebrare in tutto il mondo la passione per l’intrattenimento “da tavolo”, in tutte le declinazioni (boardgame, wargame, roleplay e via dicendo) che ben conosciamo e che son state cosi efficacemente riassunte nel video promo di quest’anno.
    L'edizione 2017 del Tabletop Day vede peraltro una partecipazione più che raddoppiata nel nostro paese: rispetto ai 4 aderenti per il 2016, quest'anno in Italia avremo ben 10 diversi luoghi (al momento in cui vi scriviamo) in cui mettere in tavola dadi e cubetti per festeggiare questa giornata internazionale ludica!

    La notizia più bella di quest'anno è però l'Extra Life, l'iniziativa promossa dalla comunità di Geek & Sundry, che raccoglierà fondi in diretta mentre si gioca (una specie di Telethon ludico, se volete) per andare ad aiutare direttamente la rete Children's Miracle Network Hospitals, un gruppo di 170 ospedali in USA e Canada che forniscono ogni anno ben 32 milioni di cure mediche per i bambini. Noi giocatori siamo bambini nel cuore, e questa iniziativa non può che essere accolta con gioia. Quindi, se domani ne avete possibilità, seguite le numerose dirette video delle partite (oltre al canale Twitch di Geek & Sundry saranno in molti a festeggiare giocando in streaming) e magari unitevi a questa bella operazione di raccolta fondi!

    Per quanto riguarda il nostro bel paese, ecco un elenco con indirizzi e link dei locali e delle associazioni in cui potremo goderci l’International Tabletop Day. Sappiamo che nuovi club e negozi si stanno aggiungendo proprio in queste ore, quindi per sicurezza controllate il sito ufficiale per scoprire se ci sono luoghi vicino a voi.

    -        Antro dell'Orco Games Academy - via Nicola Fabrizi 17, Messina
    -        Dadi Ducali - Via Vincenzo Boldrini 1, Vigevano (Pavia)
    -        Dal Tenda Roma Appia – Via Alessandro Luzio 13, Roma
    -        Gaeta Games - Via dei Frassini, Gaeta (Latina)
    -        Games Wonders - Località Battaglie 8, Treviglio (Bergamo)
    -        Games Academy Reggio Emilia - Via Filippo Re 21, Reggio Emilia
    -        Games Academy Parma - Borgo Collegio Maria Luigia 17, Parma
    -        La Plancia Piena - Vicolo I San Benedetto 4, Molfetta (Bari)
    -        Ludoteca Comunale "Barone Rosso" - Via Silvio Pellico 9, Fiorano Modenese (Modena)
    -        U-Play.it Village Genova - Via Canevari 302 – Genova

    Ma in qualsiasi posto vi troviate, ricordate che il modo migliore per partecipare a questa grande festa è GIOCARE!
    Buon Tabletop Day a tutti voi!

  • Shadow War: Armageddon - Manuale delle regole presto disponibile

    Dopo un successo inaspettato (sold-out in 1 giorno dall’apertura dei preordini sul sito Games Workshop) l’editore di Nottingham apre i preordini al regolamento del suo nuovo skirmish da tridimensionale.

    Shadow War: Armageddon è la rivisitazione del classico degli anni ‘90 Necromunda. Stavolta non si tratta più di una guerra tra bande all’interno di un pianeta formicaio. I giocatori infatti si scontreranno utilizzando veri e propri manipoli di soldati (Kill team) provenienti dai principali eserciti di Warhammer 40.000, si va infatti dagli Space Marines, ai Tiranidi, passando per Genestealer Cult, Orki, Eldar…
    Anche lo scenario cambia radicalmente rispetto al famoso predecessore: non si combatte più tra gli edifici di un pianeta formicaio, ma tra le strutture minerarie di Armageddon, sviluppate apposta dalla GW ed utilizzabili come scenari sia per Shadow War che per Warhammer 40.000.
    Il titolo, preannunciato a metà aprile, è andato sold-out il giorno stesso dell’apertura dei pre-ordini, raggiungendo istantaneamente sul mercato dell’usato prezzi parecchio maggiorati rispetto al prezzo di copertina.
    Forse proprio in risposta a questa richiesta cosi grande e inaspettata, Games Workshop ha in brevissimo tempo deciso ed annunciato la pubblicazione del manuale, contenente tutte le regole delle fazioni giocabili e già preordinabile sul proprio sito.

  • Dragonfire, il nuovo deckbuilder di Dungeons & Dragons

    La Catalyst Lab Games e la Wizards of the Coasts hanno dato oggi l'annuncio di un nuovo progetto che riguarda Dungeons & Dragons. Si tratta di Dragonfire, un deckbuilder basato sul motore di Shadowrun: Crossfire (pubblicato sempre dalla Catalyst nel 2014) e che permetterà a 3-6 giocatori di rivivere le avventure ed il dungeon-crawl di D&D senza dadi.

    In Dragonfire, i giocatori potranno scegliere una razza tra umani, orchi, elfi, halfling e nani, ed una classe tra le quattro iconiche (guerriero, mago, ladro, chierico), equipaggiare il proprio personaggio, e poi guidarlo insieme agli altri in una serie di avventure che formeranno una campagna, eliminando mostri, trovando tesori e potenziando i propri eroi, proprio come in una serie di sessioni di D&D

    Le prime avventure si svolgeranno nella Sword Coast, ma sono previste già future espansioni per coprire aree famose come Waterdeep, Baldur's Gate e Neverwinter.

    La data di uscita di Dragonfire non è ancora ufficializzata, e per ora si parla del gioco solo in lingua inglese, ma le due case editrici ci assicurano che questo titolo non sarà, come leggiamo nelle FAQ, "Crossfire coi mostri", ma qualcosa di diverso e ben adattato all'ambientazione di Dungeons & Dragons. Non ci resta dunque che attendere ed aggiornarci con il diario degli sviluppatori, pubblicato sul sito ufficiale di Dragonfire!

  • Fallout: Wasteland Warfare: Modiphius porta Fallout sui nostri tavoli

    Fallout è probabilmente la serie videoludica post-atomica più giocata e più nota del mondo; dopo l'antico e glorioso Wastelands, infatti, Fallout è diventato un riferimento per tutti gli amanti degli scenari post-apocalittici, e con la serie in prima persona in stile Elder Scrolls, la Bethesda ha reso questo titolo parte della cultura popolare, grazie anche ad un'accuratissima e ben ideata ambientazione, verosimile ma al tempo stesso impossibile.
    Per un background completo di questo gioco, vi rimandiamo a questa pagina, che dettaglia ogni singolo aspetto della fortunatissima serie. Ora la Modiphius si è assicurata la licenza per Fallout, e presto potremo giocare gli scontri tra umani, Paladini della Brotherhood of Steel, Supermutanti, e creature di vario genere direttamente sul nostro tavolo e con dettagliate miniature - e niente uranio!

    Per ora si sa poco di Fallout: Wasteland Warfare (questo il titolo), sulla pagina dell'annuncio è disponibile solo una foto di alcune delle miniature, tra le quali si possono notare molti dei protagonisti e degli oggetti familiari a chi conosce la serie di videogame (tra cui spicca un Deathclaw, disperazione e terrore di chiunque abbia assaggiato gli artigli di questo super-rettile), incluso il familiare distributore di Nuka-Cola, la bibita più nucleare che ci sia. Inoltre sull'account twitter di Modiphius è emerso che le miniature saranno in 32 mm, e che le modalità di gioco prevederano il Player vs Player, la modalità cooperativa e anche una versione in solitario.

    Dovremo attendere un po' per ulteriori notizie, ma prepariamoci ad un lungo inverno nucleare nelle terre desolate, perché Fallout sta arrivando sui nostri tavoli!

     

  • Dead of Winter diventa fumetto: Sparky ci protegge dagli zombi!

    Contrariamente a quanto succede di solito, ogni tanto sono i boardgame a influenzare altri media e scatenare nuove produzioni; così la Oni Press di Portland (Oregon), uno degli editori indiipendenti più in vista della West Coast (sapevate che esistono due Portland in USA?), ha annunciato che pubblicherà una nuova serie a fumetti ispirata dal boardgame Dead of Winter, della Plaid Hat Games, localizzato e distribuito in Italia dalla Raven Distribution.
    Dead of Winter avrà come star principale il cane Sparky, una volta idolo del cinema ed ora macchina distruttrice di zombi, che cercherà di proteggere tutti i suoi nuovi amici dai morti barcollanti che infestano il mondo coperto di neve, ed attingerà dal vasto background del fortunato gioco da tavolo,aggiungendo una vena comica all'orrore dei sopravvissuti.

    Il primo numero del nuovo fumetto è previsto per il 2 agosto del 2017, e chissà che non ne riusciremo a vedere una versione italiana, prima o poi...

Altre Notizie Flash