Notizie Flash

  • [Norimberga 2015] Imperial Assault arriva in Italia con Asterion

    Proprio mentre la notizia veniva rilasciata ai nostri microfoni nel salone di Norimberga, l'annuncio è stato pubblicato sul sito della casa della stella: Imperial Assault avrà un'edizione italiana, e sarà curata da Asterion Press (o potremmo dire Asmodee Italia ).

    Eravamo certi di una localizzazione di questo gioco, di cui abbiamo già saggiato la bonta in sede di recensione dell'edizione americana, stavamo solo aspettando di sapere chi lo avrebbe pubblicato. Asterion ci ha già garantito che dopo la scatola base seguiranno le molteplici espansioni e molta attenzione sarà dedicata al gioco organizzato: anche i kit da torneo saranno tradotti in italiano e distribuiti nei negozi.

  • [Norimberga 2015] Asterion Press ufficializza l’entrata in Asmodee

    L’intenzione era già nota da tempo, a testimoniarlo anche il rapporto di fine anno presentato da Eurazeo in cui veniva ben raccontato l’ottimo rapporto di partnership tra Asmodee e Asterion Press. Nel corso della nostra intervista alla fiera di Norimberga, Asterion ci ha confermato l’avvenuta cessione delle quote ad Asmodee e la firma del contratto che la rende sussidiaria per l’Italia. Ancora qualche settimana per arrivare alla chiusura  dell’operazione dal punto di vista tecnico, quali risultati porterà questa manovra ve lo racconteremo nel nostro futuro reportage.

  • [Norimberga 2015] Schmidt porta Star Wars nei suoi titoli più famosi

    Schmidt spiele, uno dei più grandi e longevi operatori del mercato tedesco, ha acquistato la licenza per realizzare alcuni boardgame a tema Star Wars, in vista del lancio della nuova trilogia prevista per fine anno.
    La scelta di Schmidt è stata quella di applicare questo importante brand ai suoi titoli di maggior successo, in particolare a Carcassonne (che è edito da Hans Im Gluck, marchio distribuito in esclusiva da Schmidt) e Ligretto.
    Per quanto fossero pronti dei mockup alla fiera di Norimberga, entrambi i giochi sono in attesa di approvazione dal detentore della proprietà intellettuale. Se riceveranno l’ok, saranno pubblicati entro la fine dell’anno.
    Potete vedere un paio di foto del prototipo di Carcassonne Star Wars in questo album.

  • Pearl Games e Ystari in Asmodee ?

    La notizia che circola in rete in queste ore è in realtà frutto di una serie di collegamenti più che di un annuncio ufficiale, il primo ad aver unito i puntini è stato il blogger svizzero Gus and Co.
    Sul blog dello gruppo di sviluppo francese Marabunta (li abbiamo conosciuti in occasione della realizzazione di Libertalia) è comparso un post con cui lo studio annuncia un suo “letargo” temporaneo , ma nella comunicazione c’è una frase in particolare:
    Trois ans après, avec les Space Cowboys, Days of Wonder, Ystari, Pearl Games, et FFG dans la famille, la place pour les projets Marabunta s’est quelque peu restreinte.
    che lascia intendere che nella “famiglia” Asmodee siano entrati a far parte anche altri due editori: il francese Ystari e il belga Pearl Games. Considerate le piccole dimensioni  delle due società è anche plausibile che non sia stata data notizia di un’acquisizione/fusione (come invece è avvenuto con FFG e DoW) anche se questa fosse avvenuta diverso tempo fa. Il legame tra Asmodee e i due editori è in realtà consolidato da parecchi anni, il dubbio su cui si interrogano in molti riguarda più che altro l’eventuale ennesima acquisizione, in linea con la strategia aggressiva che sta conducendo questo colosso dell'industria ludica.

  • Exploding Kittens: i gatti di Inman fanno il botto su Kickstarter

    Quando vediamo progetti di stampo ludico su Kickstarter raggiungere livelli milionari, siamo abituati a pensare a sontuose produzioni stracariche di miniature o con componenti cosi ricercati che non potrebbero veder luce se non con il crowdfunding. Ma non dobbiamo stupirci se un banalissimo gioco di carte sulla falsariga della roulette russa ha superato un milione e mezzo di dollari in meno di 24 ore, se dietro questo progetto c’è la firma (tra gli altri) di Matthew Inman.
    Come recita la descrizione, Exploding Kittens è un gioco destinato alle persone appassionate di gatti, esplosioni, raggi laser e eventualmente capre. E’ il classico gioco in cui chi pesca l’uomo nero (in questo caso il gatto che esplode) è fuori dalla partita, il resto delle carte serve a evitare di pescare o far pescare agli avversari più carte.
    Il gioco è sviluppato da Elan Lee, Matthew Inman e Shane Small. Le illustrazioni sono di Inman, autore del fenomeno mondiale noto come The OatMeal; più in generale Inman è anche fautore di diversi progetti di successo in rete come un museo dedicato a Nikola Tesla, o la raccolta fondi destinati alla ricerca sul cancro, per fare dispetto all'avvocato di un sito che aveva rubato le sue vignette.
     
    Exploding Kittens è online da circa 24 ore e ha già superato 1,585,000 dollari, potete saperne di più consultando il sito ufficiale del gioco. Curiosità: se guadate l’html della pagina del gioco, troverete uno pterodattilo, marchio di fabbrica Inman.

Altre Notizie Flash