Notizie Flash

  • Res Arcana: Lehmann ci insegna la magia

    Tom Lehmann, prolifico autore conosciuto per titoli come Race for the Galaxy e diverse espansioni di Pandemic, pubblicherà un nuovo gioco con un'esordiente casa editrice, e ci insegnerà la magia. Infatti nel febbraio del 2019 la Sand Castle Games pubblicherà Res Arcana, un gioco di carte in cui ogni giocatore impersona un mago specializzato in una data scuola di magia. Tramite l'evocazione di creature, l'uso di incantesimi e il reperimento di artefatti mistici, i maghi competono per dimostrare che la propria scuola è superiore alle altre e ottenere l'ambito titolo di Arcane King.

    Il gioco viene descritto come rapido e semplice da imparare, e pur comandando potenti creature, inclusi i magnifici draghi, i maghi si troveranno a dover compiere ardue scelte, perché gli artefatti utilizzabili in una partita saranno al massimo otto, e quindi ottenere i 10 punti necessari per guadagnare il titolo di Re Arcano non sarà mai semplice. 

    Come detto, Res Arcana dovrebbe uscire nei negozi a febbraio del 2019, e anche se le informazioni sulle meccaniche sono ancora poche, ci si aspetta un titolo capace di offrire nuove sfide e nuove strategie per gli amanti dei giochi di carte.

  • Barrage: un'ondata di pledge per le dighe di Cranio Creations

    È strepitoso il successo di Barrage, l'esordio di Cranio Creations sul "palco" di kickstarter. In appena 24 minuti dall'attivazione della campagna, infatti, il titolo di Tommaso Battista e Simone Luciani è giunto al traguardo principale, ed è attualmente arrivato a quasi 500% in nemmeno 24 ore.
    Le meccaniche "euro" - passate sotto un abbondante periodo di playtest nei vari eventi degli scorsi anni - hanno quindi colpito molti appassionati per la loro arguzia e anche per quel pizzico di innovatività nella concezione. Nel titolo si tenta infatti di trarre il massimo dei benefici sfruttando la potenza dell'acqua, con meccanismi che richiedono un costante controllo sulla propria strategia e che promettono di portare un discreto livello di interazione a molti livelli di gioco.
    Gli interessati, possono sia consultare il manuale, ma anche provarlo sulla piattaforma Tabletopia prima di valutare eventualmente di versare il loro contributo.
    Insomma, non possiamo che complimentarci con l'editore milanese per questo inizio decisamente "coi fiocchi" nel mondo del crowdfunding.

  • Greg Stafford ci ha lasciato

    Un altro grande del gioco di ruolo ci ha lasciati: Francis Gregory Stafford, conosciuto da tutti come Greg Stafford, se n'è andato ieri, 11 ottobre 2018.
    Oltre ad aver fondato la Chaosium Inc.. Stafford è stato uno degli autori seminali nel settore dei Role Playing Games, a partire dalla creazione del mondo di Glorantha, in cui prese vita il notissimo Runequest di Steve Perrin ma anche HeroQuest di Robin Law, un sistema di ruolo incentrato su regole narrative piuttosto che simulative. Insieme a Lynn Willis elaborò un libretto di 16 pagine, il Basic Role-Playing che nel 1980 introduceva un GDR universale basato su abilità gestite con un sistema generico percentuale che fu la base di titoli come Call of CthulhuStormbringer ed Elfquest.
    Tra gli altri suoi giochi di ruolo ricordiamo King Arthur Pendragon (1985), ambientato nel ciclo arturiano e considerato da Stafford stesso il suo capolavoro, il gioco di ruolo di Ghostbusters (1986) di cui fu coautore, e Prince Valiant roleplaying game (1989) che introdusse forti e innovative componenti di storytelling, insieme ad altre curiose particolarità (un sistema di risoluzione basato sul lancio di una monetina, la generazione del personaggio basata su due sole caratteristiche, la condivisione del ruolo di Game Master tra i giocatori e un sistema premiante del giocatore oltre che del suo personaggio).
    Lasciata la Chaosium Inc. nel 1998 vi fece ritorno nel 2015 con Sandy Petersen, assumendo il ruolo di Presidente e CEO.
    Appassionato da sempre di mitologia, Greg Stafford si è interessato di sciamanesimo ed è stato membro del comitato di redazione di Shaman's Drum, testata specializzata in sciamanesimo esperienziale.

    Creativo e innovatore, Greg Stafford ha costantemente introdotto nuove idee e soluzioni nel suo game design e forse oggi sta contrinuando il suo lavoro di architetto di mondi nelle magiche lande della sua Glorantha.

  • Crop Trust - Catan si fa semi-cooperativo per la biodiversitÓ

    Con un comunicato sul proprio sito di bandiera, Catan Studio ha da poco annunciato la realizzazione di Crop Trust, uno scenario ideato da Klaus e Benjamin Teuber che introduce una interessante variante semi-cooperativa alle consuete meccaniche del celebre classico moderno.
    In Crop Trust, i giocatori saranno infatti chiamati a bilanciare le proprie necessità di raccolto con l'obiettivo comune di accantonare alcuni elementi in uno speciale deposito, onde evitare di intaccare la biodiversità e di portare estinzioni e penuria di cibo nella leggendaria Catan.
    Il titolo, come alcuni avranno certamente notato, non solo è dichiaratamente ispirato al Fondo Mondiale per la Diversità delle Colture (Crop Trust per l'appunto), ma è stato proprio realizzato in collaborazione con l'organizzazione internazionale, allo scopo di sensibilizzare la popolazione sul tema della biodiversità delle coltivazioni. Perciò la scatola, in aggiunta ai materiali di gioco, conterrà anche un almanacco con la trattazione di vari temi concernenti la biodiversità, tra cui la storia del Deposito globale di sementi delle Svalbard, che altro non è che deposito costituente il cuore dell'esperienza ludica.
    Infine, vale la pena sottolineare che i proventi dati dalle vendite di questa nuova scatola saranno interamente devoluti al Crop Trust.
    Se quindi voleste partecipare a questa encomiabile iniziativa, basta aspettare l'uscita del prodotto, a calendario alla prossima Essen Spiel.

  • Waterdeep: Dungeon of the Mad Mage - un nuovo Adventure System da Wizkids

    L'americana Wizkids ha da poco rivelato i suoi piani per la realizzazione di Waterdeep: Dungeon of the Mad Mage, un nuovo tassello all'ormai vastissimo puzzle formato dai titoli ambientati nella lore di Dungeons & Dragons e mossi tutti dall'impalcatura di regole denominata "Adventure System".
    Questo ultimo capitolo porterà da 1 a 5 avventurieri nei labirintici sotterranei dell'Undermountain, ricolmi di mostri, trappole e tesori e dominio incontrastato del mago pazzo Halaster Blackcloak.
    A parte le consuete aggiunte di nuove carte ambiente, benedizione/maledizione, trappole e incantesimi, il gioco consentirà di portare i partecipanti fino al quarto livello, dando la possibilità di affrontare anche i precedenti - specie quelli che si sono rivelati più ostici - con personaggi che hanno raggiunto ragguardevoli livelli di skill.
    L'uscita statunitense è prevista per il prossimo Marzo che, mutuando quanto accaduto anche per le precedenti scatole, sarà affiancata anche a un'edizione Premium contenente un set di miniature predipinte.

Altre Notizie Flash