Notizie Flash: Una nuova bufera su White Wolf costringe Paradox a correre ai ripari

È recente il comunicato, a firma Shams Jorjani, pubblicato sul sito ufficiale White Wolf in cui vengono laconicamente annunciati cambiamenti decisamente epocali per il futuro di casa White Wolf, da tempo ormai proprietà di Paradox Entertainment.
A seguito di un'ondata di proteste per il modo in cui è stato trattato l'argomento della guerra in Cecenia - tema caldo all'interno del manuale della Camarilla che era prossimo all'uscita insieme a quello sugli Anarchici - il direttore ad interim della casa editrice statunitense ha infatti annunciato che quel paragrafo sarà completamente rimosso dal volume, portando a ritardare di almeno tre settimane la sua uscita in distribuzione.
Ma non è tutto, giacché questa operazione rappresenta soltanto il primo passo per una forte riorganizzazione dei ranghi e delle mansioni dell'azienda. Nello specifico, White Wolf non realizzerà più autonomamente le nuove produzioni, ma detterà soltanto le linee guida per lo sviluppo e l'evoluzione del Mondo di Tenebra, dando esternamente licenza per la creazione dei futuri prodotti legati a questo setting.
Stando a Jorjani si tratterebbe di un percorso iniziato da tempo, tuttavia la situazione sembrava già alquanto malmessa dopo le accuse della scorsa estate relative a presunte affinità verso gruppi di stampo neo-nazista, dunque resta un forte sospetto che questo sia un modo per correre ai ripari prima che i risultati commerciali della V5 vengano annichiliti da ulteriori spiacevoli eventi.



Altre Notizie Flash