Notizie Flash: Christian T. Petersen lascia la guida di Asmodee North America

Ieri, tramite gli organi di informazione aziendale, Christian T. Petersen ha annunciato che alla fine dell'anno lascerà il suo ruolo di CEO di Asmodee North America (ANA) per passare a dedicarsi a tempo pieno ai suoi cari e ad altri interessi.
Fondatore di Fantasy Flight Games nel 1995 e protagonista della fusione della sua creatura con Asmodee nel 2014, il "veterano" di tante esperienze ludiche lascia il campo dopo una carriera fatta di brillanti opere di game design - Twilight Imperium, A Game of Thrones: the Boardgame e Star Wars Armada portano la sua firma ad esempio - oltre che di scaltre intuizioni dal punto di vista editoriale.
"Ora" - ha dichiarato il 46enne di Washington - "dopo aver avuto l'onore di vivere in prima persona l'affermazione popolare dell'hobby del tabletop gaming, è tempo di lasciare le briglie a una nuova generazione di leader che riusciranno a spingere ancora più avanti l'azienda e a raggiungere risultati ancora migliori".
Contestualmente all'uscita di scena del quasi ex CEO, la compagine di Roseville subirà un riassetto organizzativo. L'operazione, probabilmente da leggere anche nell'ottica dell'imminente cessione da parte di Eurazeo, porterà alla nascita di due separate unità: ANA Publishing, guidata dall'attuale capo del marketing dell'azienda Steve Horvath, e ANA Distribution, con a capo Andre Kieren, arrivato da Games Workshop da qualche mese.
La nostra redazione si unisce al saluto a questo protagonista dell’industria ludica moderna: abbiamo avuto occasione di approfondire la figura di Petersen nel 2008, quando è stato guest of honor di Lucca Comics & Games, e ricordiamo con affetto la sua disponibilità ai nostri microfoni e il coinvolgimento che l’autore riuscì a scatenare nel pubblico italiano. Ci aspettiamo un’ultima apparizione in occasione dell’in-flight report di domani, che diventa un evento ancora più atteso grazie anche a questa notizia.
Non possiamo che essere grati a Petersen per tutto il bello che ha lasciato nel settore a noi più caro, e gli auguriamo tutto il meglio per gli anni a venire.



Altre Notizie Flash