Primo piano: [PLAY 2018] Le novitÓ dal mondo dei giochi di ruolo

Il gioco di ruolo passa di livello alla nuova edizione di PLAY, tanti titoli, anteprime, dimostrazioni e prototipi ci aspettano nei festosi padiglioni della kermesse modenese, pronta ad accogliere il pubblico dal 6 al 9 aprile.
Confermando il trend degli ultimi anni, il gioco di ruolo continua a stupire il mercato, presentandosi in ottima forma e pronto a regalare emozioni a tutte le tipologie di giocatori, dall'occasionale casual gamer all'appassionato più hardcore, passando per famiglie e bambini. Un’offerta ricchissima che Gioconomicon ha raccolto in questa guida, la più completa ed esaustiva, per orientarsi in questo universo che ogni anno ci conferma le glorie del passato e ci regala nuove realtà.
Mentre scaldate i dadi e preparate le schede, tornate a consultare gli aggiornamenti, la guida verrà costantemente arricchita da nuove informazioni, non appena gli editori le rendono pubbliche. Pronti a stilare la lista degli obiettivi?

E vi ricordiamo che abbiamo anche realizzato la Guida delle novità Boardgame, che potete trovare qui.

Ultimo aggiornamento al 03/04/2018 con notizie su: Ganesha, GGStudio




AcchiappaSogni
In occasione dell’imminente PLAY, si allarga l’orizzonte dell’onirico mondo di Nibiru creato da Daniele Fusetto e Luca De Marini. Dopo il successo della campagna gamebooster de Le Notti di Nibiru, uscirà infatti Le Strade di Nibiru, la prima espansione del gdr tutto made in Italy in cui andremo a conoscere coloro che popolano le zone più misteriose e sconosciute dell’evocativo universo di gioco. Nel manuale verranno presentate nuove specie di tonalisti, simboli per le tecniche e anche altri archetipi inediti: il tutto illustrato con il consueto e pregevole stile che ha indubbiamente contribuito al successo del manuale base.

Alleanza Games
Alleanza Games è un nuovo soggetto editoriale formato da sei realtà del gioco di ruolo e da tavolo italiano, molte arrivate sul mercato grazie a campagne di crowdfunding. Debutteranno proprio al Play di Modena 2018 con un grande spazio espositivo e 10 tavoli dimostrativi, dove sarà possibile provare tutte le proposte ludiche dei soggetti che formano la variegata compagine.
Per i GDR, il gruppo presenta Le Cronache di Populon diDario Landi e Mattia Sarti il titolo fantasy che abbiamo visto crescere di fiera in fiera. Si passa poi a Shintiara di Giovanni Maurizio Ali Pola il gioco di ruolo dei paradossi temporali nato da una fortunata campagna su Kickstarter che, tra l'altro, ha previsto anche l'uscita sul mercato anglofono. Per questo GDR, a Modena saranno presentati i moduli-avventura "Tra le Pieghe del Tempo" 1 e 2 che arricchiscono di nuove opportunità le sessioni di gioco. Chiudono il roster dei giochi di ruolo i titoli per il MONAD system, il sistema di The World Anvil utilizzato per il setting Nostalgia: La Flotta Nomade, che a Play si dota di due supplementi, Luce e Ombra e Raam Scoria, con nuove opzioni e avventure. Sempre per il Monad System poi, esce un nuovo setting post-olocausto dal titolo Dead Air: I giorni della Piaga, che si aggiunge a quello fantascientifico di Nostalgia. Chiudono l'offerta i mazzi ufficiali a supporto del MONAD System, le Carte Soma e Carte REM/Ancora. Presso il loro stand, infine, si potranno conoscere meglio anche i progetti degli altri membri del gruppo, ovvero Magicworks con il suo Plucky Penguins (campagna Kickstarter in corso) e lo store la Terra de Giochi.

Dreamlord Press
L’editore emiliano che ha portato in Italia l’acclamato sistema Fate, continua a supportarlo rilasciando con costanza nuovi moduli e supplementi. In occasione di PLAY 2018, Dreamlord Press porta I Dominatori di Umdaar di Dave Joria, un nuovo Mondo d’Avventura per Fate Accelerato, ispirato ad opere di genere planetary romance come John Carter di Marte, Flash Gordon, He-Man e i Thundercats. Fuori dal mondo Fate, l’editore porta invece Noirlandia, del collettivo Make Big Things, un gioco di ruolo masterless da one-shot per 3-4 giocatori che ci farà vivere un’indagine disperata in una città fantastica creata collaborativamente. Infine, vale la pena citare Archipelago,un gioco di Matthijs Holter localizzato da Mammut RPG (ospiti di Dreamlord Press a Modena), in cui tutti i giocatori controllano lo stesso personaggio principale.

Dungeoneer Games & Simulations
L’editore più “old school” che ci sia si presenta nel gruppo di Alleanza Games con un’offerta tutta incentrata sul gioco di ruolo Strange Magic ideato da Stuart Robertson, del quale - tra l’altro - verranno preparate diverse sessioni di gioco. Come novità editoriale arriverà una speciale ristampa de La Rocca Oscura, realizzata in un boxed set a tiratura limitatissima (50 copie) in cui, all’avventura più venduta del gioco dal carattere spiccatamente retrò, sarà affiancata una musicassetta con colonne sonore adatte a essere usate come sottofondo per le campagne. Ovviamente, nella scatola sarà anche incluso un codice per scaricare le stesse musiche in formato digitale.
Affiancata a questa novità, ci sarà inoltre la ristampa del boxed set di Deeper Dungeon impreziosito però con una mappa delle Terre Libere realizzata da Francesco Mattioli

Eleven Aces
Il gruppo di autori che dal 2011 sviluppa e distribuisce Nameless Land, il gioco di ruolo post-olocausto dotato di un’ambientazione che di anno in anno viene arricchita di nuovi elementi a Play verrà dotata di un nuovo pezzo del puzzle: Nameless Land: Il Castigo del Corsiero, ottava espansione e quarto diario delle leggende, ambientato nella Steel Horse, la “capitale mobile”, un gigantesco treno che fa da mercato itinerante.

Ganesha Games
L’editore italiano, da tempo attivo nel panorama internazionale con con produzioni che vanno dal tridimensionale al boardgame al gioco di ruolo (Star Eagles, Furies of the Barrens, Four Against Darkness), a questa dedizione di Play porta la localizzazione di un gioco di ruolo brasiliano dall’approccio old school di genere Weird e Sword & Sorcery: Spade Sibilanti e Sinistri Sortilegi della Old Skull Publishing. Un gioco che si ispira ai maestri della letteratura di genere della Golden Age per offrire un’esperienza di gioco molto semplice e veloce che mira a ridurre al minimo le pause e i contributi off-game durante le sessioni.

GG Studio
Decisamente vincente la mano di GG Studio pronta per essere calata al tavolo di PLAY 2018: si tratta addirittura di un tris e anche di un poker. Partendo dalle linee di maggior successo dell’editore, molto già bolle nella pentola di Savage Worlds, il frenetico gdr creato da Shane Lacy Hensley. I mondi selvaggi stanno ancora per una volta per espandersi grazie a ben quattro raccolte di scenari e avventure. Si parte con Deadlands: Gli Ultimi - II Parte, con tantissime nuove storie selvagge per Deadlands Reloaded e la conclusione dell’omonima campagna, iniziata con il primo volume. Si prosegue con East Texas University: Gli Esami non Finiscono Mai, ovvero una raccolta di nove scenari dell’omonima ambientazione per vivere avventure paranormali adatte a tutte le esperienze dei gruppi di gioco. Come se non bastasse, arriverà anche la versione italiana di Gold & Glory: Seven Deadly Dungeons, una sorta di “toolbox” ideato da Giuseppe Rotondo per coniugare la frenesia di Savage Worlds con le atmosfere tipiche dei dungeon crawling vecchio stile. Per concludere, timbrerà il cartellino anche il classico ma sempre atteso Almanacco dei Mondi Selvaggi 2018, quinta uscita della celebre raccolta, con vario materiale per molte ambientazioni selvagge, oltre a sezioni speciali dedicate tra le altre al Sessantotto e alla Rivoluzione - tema di questa edizione della kermesse modenese - e a un’avventura creata in collaborazione con Vanni Santoni.
Nel cupo mondo di Symbaorum sta invece per fare il suo esordioIl Maglio Purificatore, secondo episodio della Cronaca del Trono di Spine, in cui parteciperemo alla più pericolosa caccia al tesoro di sempre e nel quale potremo giovare della descrizione della rupe di Karvosti e di tanto altro materiale utile al gioco. Inoltre, verrà presentato anche l’Artbook ufficiale di Symbaorum, prodotto immancabile agli appassionati dello splendido artwork del gioco.
Decisamente dai toni più scanzonati, ecco che ci verrà descritta La Via per il Fiasco, terza uscita per il pluripremiato capolavoro di Jason Morningstar, con contributi speciali firmati da celebrità come Wil Wheaton e ricco di consigli ed esempi per giocare meglio, creare scenari e diversificare le sessioni di gioco.
Saranno inoltre quattro i giochi totalmente nuovi presentati dall’editore. Innanzitutto Cabal, un gdr investigativo horror realizzato da Matteo Pettinari e Francesco Angelini da un’idea di Crimson Lodge, in cui tenteremo di resistere al collasso dello spaziotempo in atmosfere dal tocco fortemente esoterico. Sarà poi la volta di Be-Movie, la simpatica opera di Helios Pu in cui i giocatori saranno attori che, con la guida di un regista, vivranno tipiche avventure ispirate a vari b-movie classici e moderni. Per la collana Screenshot - gdr dal regolamento tutto contenuto sullo schermo del master - arriverà invece Golconda, ultima fatica di Alberto Tronchi e Daniel Comerci, in cui interpreteremo persone che hanno legato la loro anima a imperscrutabili e malvagi signori dell’omonima, mistica città. Per chiudere in bellezza, giungerà infine The Skeletons, un’originale idea di Jason Morningstar in cui la classica ottica della discesa nel dungeon viene capovolta, facendo interpretare ai giocatori i guardiani non morti di una tomba, mediante un sistema freeform che funziona anche in solitario e atmosfere malinconiche e introspettive.

Mini G4m3s Studio
Il prolifico gruppo di “autori cialtroni” che ha prodotto un variegato lineup di titoli e sviluppato in partnership con l’autore il gioco di ruolo di Drizzt, a Modena porterà un nuovo gioco che s’inserisce a pieno titolo nel trend dell’amarcord adolescenziale del momento: TeenTales. Ambientato a Middle Town, una tipica cittadina americana degli anni ’80 e inforcando le inseparabili biciclette, il gioco promette di farci vivere avventure intorno ai misteri e i segreti che si nascondono dietro l’apparente tranquillità. Per il citato gioco di ruolo Drizzit invece, il publisher porterà il nuovo modulo Le Avventure di Ugi e Calebrina, dove verranno svelate nuove informazioni sulla fantomatica terra chiamata "I domini dei draghi". Come di consueto, oltre ad aggiunte meccaniche come l'archetipo del mezzodrago e nuovi oggetti magici, il modulo conterrà un fumetto inedito di Bigio.

Narrattiva
L’editore marchigiano che ha portato in Italia alcuni tra i titoli più significativi della scena indipendente, a Play 2018 poterà la seconda edizione di Cuori di Mostro, di Avery Alder, il gioco di ruolo narrativo, dotato del celebre motore powered by the apocalypse sotto il cofano, ispirato a teen movie in salsa horror. Questa nuova edizione si presenta come qualcosa di più di una semplice revisione, con molte modifiche al sistema (che resta un pbta) derivate dall’esteso feedback della prima edizione.

Need Games
Anche Need Games sta preparando la prossima PLAY con delle novità decisamente interessanti. Partendo dai giochi di ruolo, il settore che li ha portati sul mercato, faremo la conoscenza di cinque Nazioni Pirata del mondo di Théah. Con l’omonimo manuale d’espansione di 7th Sea - creato da John Wick e vincitore del Gioco di Ruolo dell’Anno 2017 - potremo esplorare queste pericolose e misteriose nazioni costantemente sotto il giogo delle bandiere nere, oltre che aggiungere tanti altri elementi alle sessioni del celeberrimo gdr, quali ad esempio background, vantaggi, storie, etc. Passando dai sette mari alla terra, e precisamente la Terra di Mezzo, ecco che arriva Ai confini di Bosco Atro & Schermo del Maestro del Sapere, un kit per Avventure nella Terra di Mezzo, l’adattamento al setting tolkeniano del regolamento della quinta edizione di D&D, che comprende sia lo Schermo del maestro del Sapere, sia un’avventura introduttiva giocabile anche senza possedere il manuale base, corredata di personaggi pregenerati e di regole opzionali.

Serpentarium
Carrellata di novità per la Serpentarium. Cominciamo con i due titoli per L’Ultima Torcia: La Contea di Passo Destino, che descrive le terre dell’omonima contea, le creature che la abitano, e quattro nuove gilde; e L’Ordalia di Castello Scarghul, un mega-dungeon di nove livelli, che include nuovi oggetti e abilità, e naturalmente un bel po’ di terribili mostri che vivono negli oscuri sotterranei del castello. La seconda edizione di Sine Requie Anno XIII si arricchisce invece di Braccamorte, un supplemento che descrive appunto la setta segreta dei Braccamorte, con tanto di 6 nuove professioni, e due avventure pronte per essere giocate; inoltre tornano le Terre Perdute, uno dei supplementi più amati per questo GdR, che narra il terribile destino delle terre schiacciate sotto il potere dei Morti, dove non esiste pietà né riposo, ed include anche le avventure di Olocausto di Terrore. Infine, saranno disponibili le ristampe dei Tarocchi del Giudizio per Sine Requie Anno XIII, e delle carte per Alba di Cthulhu.

Tin Hat Games
Sul fronte ruolistico, il gruppo di autori che ha lanciato Urban Heroes, il gioco supereroistico ispirato ai toni distopici della celebre serie Watchmen, a Play porta un volume speciale fuori dalle righe e opportunamente chiamato #UHV.M.18. Caratterizzato da toni e temi maturi, questo volume è destinato ad un pubblico maggiorenne e tratta del lato più oscuro e controverso di Terra Z, la distopica ambientazione del gioco.

Come sappiamo, il PLAY di Modena non è soltanto un’importante vetrina per mostrare le ultime novità ludiche ma anche e soprattutto, un momento per provare con mano i giochi che più stimolano la nostra fantasia, per avere un assaggio dei titoli che arriveranno sul mercato nei mesi a venire e sperimentare, come in un vero e proprio laboratorio di idee, i giochi ancora in via di sviluppo. Per quanto riguarda il gioco di ruolo, segnaliamo infatti, tra le molte iniziative, la possibilità di provare Farsight, un gdr fantascientifico dotato del motore proprietario EDGE system, di cui è previsto il lancio via crowdfunding ad opera del gruppo di autori Lightfish Games. Sempre tra le anteprime giocabili, bisogna sicuramente citare anche la beta della terza edizione di Project H.O.P.E. di Limana Umanita (Ospitati da Raven), il gioco supereroistico ambientato nella seconda guerra mondiale che festeggia proprio quest’anno il decennale dalla nascita. Inoltre, nei padiglioni del polo fieristico sarà possibile provare Dungeon 6, il gdr a tema dungeon crawling nato per partite in solitario e sviluppatosi fino a diventare un gioco collaborativo completo, così come, annuncio recentissimo, potremmo saperne di più sul ritorno del gdr basato sugli Anime giapponesi AMMO, in una seconda edizione dopo quella del ’94 a firma del collettivo Fulcrum.