Primo piano: Lucca Games 2017 - L'Agenda Ludica del Giocatore: venerdi

Bentrovati e buongiorno a tutti! Spero vi siate ripresi dalla caccia al tesoro Zombi di ieri sera, ed eccoci dunque pronti per un nuovo entusiasmante giorno tra le meraviglie di Lucca Games 2017.

Se la giornata di giovedì potrebbe esser definita “piena”, per venerdì dovremo trovare un altro termine che renda ancor meglio l’abbondanza di attività e giochi da provare che ci si para davanti, rendendo ogni volta la scelta difficile e – sì, ammettiamolo – a tratti dolorosa. 




La mattina del venerdì inizia presto: alle 9 presso il Boardgame Studio ci sarà la presentazione del gioco di ruolo dell’anno,7th Sea, localizzato in Italia dalla Need Games. Il buon Bill Slaviczek sarà invece protagonista di un altro evento per me quasi vitale: alle 11, a villa Gioiosa terrà infatti un seminario di Game Design. Questo mi lascerebbe ben due ore nelle quali posso sbizzarrirmi a provare altri titoli, e direi che la mia scelta oggi cadrà sullo stand della MS Edizioni (452), dove ho intenzione di provare Mythos e Star Saga. Il secondo è un dungeon crawler classico ma in ambientazione fantascientifica, mentre il primo è un cooperativo investigativo – un po’ alla Sherlock Holmes Consulting Detective – ma focalizzato sui miti ideati da Lovecraft.

Il problema che mi troverò ad affrontare oggi non è dissimile da quello di ieri: alle 11 ci saranno infatti anche altri eventi che vorrei a tutti i costi vedere. Infatti all’Auditorium Fond. Banca del Monte ci saranno le premiazioni per il Joe Dever Award, per ricordare il grande autore che ci ha regalato tante avventure, mentre a villa Gioiosa ci sarà un workshop sul Character design, un aspetto ludico (e non) che mi ha sempre incuriosito particolarmente, tenuto dagli artisti dello studio SixMoreVodka. Tre eventi allo stesso orario, e non ho ancora imparato a sdoppiarmi! Inoltre, alle 11:45 la sala Ingellis ospiterà un altro evento dedicato a Robert Schwalb, stavolta dedicato a ripercorrere la carriera di questo grande autore – per i pochissimi che ancora non sapessero chi sia, ricordo che Schwalb, oltre ad aver scritto il gdr Shadow of the Demon Lord, ha anche firmato tantissimi supplementi, spesso orientati al fantasy horror per D&D e Numenera, ed è anche l’autore di A Song of Ice and Fire RPG.

Per fortuna prima della pausa pranzo dovrebbe restarmi del tempo libero, e anche questa volta lo userò per farmi un giro nel padiglione Games, dove mi piacerebbe provare qualche gioco della Devir (231): non solo il massiccio dungeon crawler Sword & Sorcery, ma anche La Caccia all’Anello, l’ultima fatica ludica di Francesco Nepitello, oppure Yangtze, o ancora Fast Food Fear. E ben venga, dopo queste fatiche ludiche, l’ora di cibarsi, perché tra poco il programma riprende pieno zeppo di eventi troppo interessanti per essere ignorati a favore di una passeggiata digestiva (come se poi noi gamer mangiassimo molto durante le fiere… non abbiamo tempo per quisquilie come mangiare!).

Ecco quindi che alle 14 a villa Gioiosa c’è un seminario che farà gola a moltissimi miei compagni ludici: come presentare un prototipo a una casa editrice. Io non ho velleità autoriali, ma tutto sommato chi di noi non ha almeno un embrionico prototipo nascosto in un cassetto? Su, alzate le mani se davvero non avete provato in vita vostra almeno una volta l’ebbrezza di scrivere regole! Alle 14:15, invece, nella sala Ingellis c’è una conferenza su un argomento davvero interessante per chi segue l’evoluzione del mondo ludico: il seminario di oggi racconterà la storia di come un forum di pittura di miniature sia diventato un fenomeno dell’editoria ludica – sì, stiamo parlando di Cool Mini or Not e del suo incredibile “sfondamento” nel mondo dei giochi.

Nella giornata dedicata a Robert Schwalb, con cui si potrà giocare alle 16 nel padiglione Carducci, sarebbe quindi d’uopo fare una visita agli editori di GDR presenti al Games. Ecco cosa farò oggi: proverò giochi di ruolo. Ricordando che la Asmodee Italia (309 e 321) porterà Dungeons & Dragons 5 edizione finalmente in italiano, vorrei giocare a Valhalla Rising della Dreamlord Press (111), oppure Lovecraftesque o Il Mondo dell’Apocalisse 2, di Narrattiva (135). Gli eventi di oggi sembrano potermi permettere divagazioni ludiche, dato che solo alle 19:30 ci sarà il prossimo appuntamento immancabile, con la serata di gala delle premiazioni al Teatro del Giglio – anche gli eventi “mondani” sono di casa a Lucca Games. Bene, ne approfitterò in vista del tour de force finale per sabato e domenica.