Primo piano: Lucca Games 2017 - L'Agenda Ludica del Giocatore: giovedý

Siamo già al secondo giorno di Lucca e le cose da fare si moltiplicano. Oggi gli eventi in programma sono davvero tantissimi, e tutti fin troppo interessanti, quindi dovrò fare i salti mortali per trovare tempo di sedermi a qualche tavolo da gioco. Per fortuna qui entra in azione l’allenamento con anni e anni di convention e di Lucca Games passati, e la capacità di inserire eventi e partite nella giornata, incastrandoli meglio di un esperto di Tetris!




Alle 10 in sala Ingellis ci sarà una conferenza tenuta da Emiliano Sciarra (l’autore di Bang!, per chi non lo conoscesse), che parlerà del simbolismo dei giochi. Nel frattempo, alle 10:30 inizia un altro evento che è assolutamente imperdibile per gli appassionati di Star Wars: infatti, al Boardgame Studio ci sarà una sessione straordinaria del gioco di ruolo di Star Wars (quello originale della W.E.G.) che vedrà al tavolo Bill Slaviczek, Timothy Zahn, e Siri Pettersen: Star Wars All Star Game – ci sarà da divertirsi, non c’è dubbio! Già la mia mattinata è compromessa, in termini di orario, e vorrei avere il dono dell’ubiquità pensando che alle 11 a Villa Gioiosa ci saranno ben due seminari: Roberto Fraga ci parlerà della creazione dei giochi, mentre Robert Schwalb ci renderà edotti sulla scrittura di avventure per GdR. Troppe cose, e non ho nemmeno il tempo di pensare a quale scegliere, perché alle 12 nell’area Demo c’è la possibilità di giocare una partita con Stefano Castelli, ed alle 12:30 devo tornare in sala Ingellis per assistere al secondo Gioconomicon Talks, che verte sulle sfide del game design quando deve rendere un’ambientazione in un gioco da tavolo; ce ne parleranno tre stelle del mondo ludico:  Eric Lang, Francesco Nepitello, e Paolo Mori.

Con una mattinata così piena, fatta di scelte difficili e di eventi entusiasmanti, posso guardare alla pausa pranzo come ad un momento per rifiatare e raccogliere le idee per il pomeriggio, ma uno sguardo al programma mi fa capire che di idee ce ne sono più di quante possa seguirne, e in tutto questo devo provare ancora una montagna di giochi… vorrei avere una GiraTempo come quella di Hermione Granger!

Torniamo con i piedi sulla terra, anzi, sui ciottoli attorno al padiglione Games, per correre di nuovo a Villa Gioiosa, dove alle 14 Robert Schwalb terrà un seminario sulla creazione di GDR Horror-Fantasy. Ma dovrò saltare questo pur affascinante appuntamento, perché nello stesso edificio e allo stesso orario si avvererà uno dei miei sogni di giocatore di ruolo: una partita a Star Wars GDR classico con Bill Slaviczek come Game Master… è quasi superfluo sottolineare che Star Wars della W.E.G. è uno dei miei GDR preferiti, e poterlo giocare con Slaviczek in persona è assolutamente incredibile! Nel contempo, purtroppo, sarò costretto a perdermi due eventi piuttosto interessanti: la presentazione della decima edizione della Play, alle 14:30 alla sala Ingellis, e la possibilità di giocare a Sword & Sorcery (al momento il titolo di testa nella mia top five 2017) con gli autori Nunzio Surace e Simone Romano, alle 15 nell’area Demo. Inoltre, alle 14:30 al Teatro del Giglio ci sarà la possibilità di incontrare attori e produttore di Star Trek Discovery: qualsiasi cosa pensiate della nuova serie dello storico titolo di fantascienza, si tratta di un’occasione unica! Dove sei, GiraTempo, quando mi servi?

Robert Schwalb firmerà autografi alle 17 al padiglione Carducci, quindi forse farò in tempo ad avere il mio, e mi resterà il resto del pomeriggio per provare qualche altro titolo dalla corposa lista di novità ludiche: la mia scelta quasi sicuramente cadrà sullo stand della Mancalamaro (219), per provare il divertente Mountain of Madness e l’affascinante Oceanos, entrambi titoli sul mio radar da un bel po’. Ma farò in modo di lasciarmi un po’ di tempo prima della chiusura per passare allo stand della Need Games (412) per il nuovissimo Beowulf: Terrore a Heorot, e guardare le ultime novità per il gioco di ruolo dell’anno,7th Sea, e per sfogliare (e magari acquistare) il manuale di Avventure nella Terra di Mezzo.

Potrei pensare che questa lunghissima ed entusiasmante giornata sia volta al termine (ed i miei piedi ne sarebbero grati), ma alle 21 c’è la caccia al tesoro Zombie presso Baluardi e Sotterranei: potrei mai rinunciare a cercare indizi tra morti viventi e antichi monumenti? Naturalmente no! Siamo gamer, per noi questo è pane quotidiano! A domani, con nuovi appuntamenti – e speriamo di sopravvivere agli Zombi di stanotte!