Living Games: La Leggenda dei 5 Anelli: il LCG che ci porterÓ nell'estremo oriente!

Anno nuovo LCG nuovo! Sembra ormai una costante in casa Fantasy Flight Games presentarci un nuovo Living Card Game ogni anno e questa volta ci spostiamo nelle sofisticate atmosfere orientali, immergendoci nel mondo di Rokugan: un impero in cui sette potenti Clan si danno battaglia per il potere e per l'onore. Ai più attenti di voi forse questa ambientazione, con forti richiami al Giappone e alla Cina medioevali ricorderà qualcosa, e in effetti ci troviamo di fronte, ancora una volta come già successo per altri titoli LCG, ad una riedizione riveduta e corretta dell'omonimo gioco di carte collezionabile uscito nel 1995 per la Alderac Entertainment Group: La Leggenda dei 5 Anelli...




Ci ritroveremo dunque a prendere le parti di uno dei sette Clan al servizio del trono di Crisantemo impegnandoci, di partita in partita, in una sfida contro un altro giocatore e la sua famiglia. Questi grandi gruppi del regno sono in continua lotta tra di loro per ottenere il favore imperiale e il predominio sia in campo militare che sul quello della politica, ma facendo sempre attenzione a non perdere il proprio Onore perché senza si è irrimediabilmente sconfitti.
Tutti questi concetti sono ottimamente ripresi all'interno del gioco. Dopo aver scelto di quale Clan prendere le parti, dovremo costruire due mazzi: uno composto da almeno 40 carte Dinastia e uno da un minimo di 40 carte Conflitto. Oltre a questo, dovremo scegliere cinque carte Provincia e la nostra Roccaforte. Disporremo 4 carte Provincia a nostra scelta coperte davanti a noi e una la posizioneremo, sempre coperta, sotto la carta Roccaforte. Su quest'ultima troveremo indicato con quanti segnalini Onore inizieremo la partita e quanti segnalini Fato otterremo ogni turno di gioco per poter giocare le nostre carte.

La partita procede disponendo le carte Dinastia, pescate dal relativo mazzo e giocate utilizzando i nostri Segnalini Fato, sulle quattro carte Provincia davanti a noi. Dopodiché ci sarà una fase in cui potremo pescare dal mazzo delle carte Conflitto e decidendo quante attraverso una scommessa sul nostro Onore fatta tramite gli appositi Indicatori Onore a nostra disposizione. In pratica, questi indicatori riportano dei valori da 1 a 5 e vengono rivelati contemporaneamente dai due giocatori al tavolo. Ognuno pescherà tante carte quante il numero indicato dal suo Indicatore Onore, tuttavia, chi ha puntato il valore più alto, dovrà cedere al suo avversario un valore in segnalini Onore pari alla differenza delle due puntate.
Finita questa fase, si passa a quella di conflitto in cui i giocatori si potranno sfidare alternativamente in prove di natura militare o politica (una per tipo al massimo per ciascun giocatore), coinvolgendo i personaggi messi in gioco. Le sfide, una volta dichiarate, richiedono di selezionare anche uno dei Cinque segnalini Anello che rappresentano i 5 elementi naturali: Terra, Aria, Acqua, Fuoco e Vuoto.

Ognuno di questi Anelli permette di ottenere un effetto differente sulla partita a patto che la sfida venga vinta dal giocatore in attacco. Insieme all'Anello e al tipo di sfida, il giocatore in attacco, sceglie anche quale provincia attaccare tra le quattro davanti al suo avversario.
Queste riportano una valore di Difesa e, se si vince la sfida con un margine uguale o maggiore a quel valore, la Provincia Cade. Questo è importante perché uno dei tre metodi di vittoria della partita consiste nel conquistare la Roccaforte avversaria, e questa non può venire attaccata se non facendo cadere prima almeno tre Province avversarie.

Quanto tutti i conflitti hanno avuto luogo, si determina chi si aggiudicherà il Favore Imperiale per il turno successivo, sommando il numero degli Anelli conquistati durante i conflitti, al valore di Gloria dei personaggi rimasti Pronti in gioco (in piedi). Il Favore Imperiale ci fornirà dei bonus per il turno successivo, oltre a vari vantaggi negli effetti di diverse carte. Si passa quindi a una fase denominata fase del Fato in cui tutti i personaggi in gioco su cui non sono presenti segnalini Fato vengono scartati, mentre gli altri ne perdono invece uno. Questi, dunque, rimangono in gioco per un periodo limitato di turni, determinati dalla quantità di Fato che si desidera impegnare su di essi nel momento in cui li mettiamo in gioco. Infine tutte le carte vengono rialzate e la partita prosegue con un nuovo turno fin che qualcuno non otterrà la vittoria.
Per ottenerla, oltre che conquistando la Roccaforte del nostro avversario, potremo anche percorrere altre due strade: la prima prevede di portare il valore di segnalini Onore del nostro avversario a 0, la seconda di arrivare a un totale di almeno 25 nei nostri segnalini Onore.

Come avrete capito da questa velocissima panoramica delle meccaniche del gioco, La Leggenda dei Cinque Anelli è un card game di tipo competitivo per due giocatori, con una componente di deck building come di consuetudine nei titoli LCG, e con meccaniche di gioco dalle profonde e articolate implicazioni, determinate dalla presenza di due mazzi e dalle tantissime scelte che il gioco ci richiede di fare grazie alla presenza di due tipologie di sfida, cinque Anelli con altrettanti differenti effetti per ciascuna di queste, carte aggiuntive, personaggi ulteriori ed eventi che possono subentrare in gioco dalla nostra mano durante la fase di Conflitto e, soprattutto, con ben tre differenti modi per arrivare alla vittoria finale della partita.

Se siete giocatori già avvezzi a giochi di carte con un così ampio ventaglio di scelte da fare, durante la partita potrete facilmente apprezzare da subito la vasta gamma di possibilità che il gioco mette a vostra disposizione per prendere in mano le redini della vostra partita. Se invece avete poca dimestichezza con questo livello di sofisticazione, è probabile che dovrete concedere a questo titolo un paio di partite per abituarvi a dominare al meglio tutti gli aspetti di un gioco così ricco. Non temete però, il manuale che troverete all'interno della scatola base è molto chiaro e ricco di illustrazioni che vi verranno in aiuto. Inoltre, collegandovi al sito di Asmodee Italia, potrete scaricare l'utilissimo Compendio delle Regole che vi consigliamo di consultare ogni qual volta dovreste avere qualche dubbio sulle regole del gioco.
Venendo al contenuto della scatola base, questa fornisce quanto necessario per due giocatori per provare il gioco. Seguendo le indicazioni del manuale base potrete rapidamente comporre due mazzi di gioco già fatti che tuttavia non conterranno le 40 carte per mazzo necessarie per una partita standard, ma una loro versione ridotta. Potrete poi sbizzarrivi a creare e personalizzare voi stessi dei nuovi mazzi seguendo le regole riportate sempre nel manuale base.
Come per gli altri LCG, per avere a disposizione un pool di carte che vi permetta di possedere tutte quelle presenti nel gioco in 3 copie (il numero massimo della stessa carta che è possibile introdurre nei propri mazzi di gioco), avrete bisogno di comprare altre due copie della scatola base, una soluzione che sicuramente vi consigliamo qualora, una volta provato il gioco, vi appassioni e vogliate dedicarvi ad un serio deck building partecipando, magari, anche agli eventi di gioco organizzato che sono il vero e proprio sale di questa tipologia di titoli.

A questo proposito, Fantasy Flight Games ha annunciato un programma di gioco organizzato in cui la particolarità sarà che i risultati degli eventi e le scelte fatte dai giocatori durante i tornei principali del gioco, avranno una diretta influenza su di esso e sull'evoluzione della trama degli eventi dell'ambientazione nello sfondo. Questo in sostanza significa che, giocando per il vostro Clan preferito e ottenendo risultati importanti durante gli eventi, potrete realmente determinare il suo predominio nella storia dietro al gioco e segnare in questo modo le future uscite ed espansioni. Come per tutti i LCG infatti, il gioco si articolerà in una serie di espansioni mensili che andranno ad arricchire il pool di carte presente nella scatola base aggiungendone per tutte le fazioni e introducendo nuovi personaggi e potenti effetti con cui potrete andare a modificare i vostri mazzi. Per quanto riguarda il primo ciclo di espansioni, denominato Ciclo Imperiale e composto da 6 pack dinastia, tuttavia si è deciso per una uscita più ravvicinata e saranno, dunque, disponibili con un ritmo di un nuovo pack a settimana partire da inizio Novembre.

Se il mondo orientaleggiante del Rokugan con le sue mistiche atmosfere e il suo inflessibile codice d'onore vi affascina non dovreste farvi mancare almeno una prova di questo titolo, così come se siete appassionati di giochi di carte dalle raffinate e articolate meccaniche di gioco.

Di quale Clan prenderete le parti? Noi abbiamo già scelto... (scusate il codice d'onore redazionale ci impedisce di parteggiare per una singola fazione a quanto pare!)

Le foto utilizzate per questo articolo sono disponibili nella nostra galleria fotografica.