Anteprime: Le Città di Splendor : la sfida tra i mercanti di gemme si sposta ad oriente

Sono passati già tre anni dalla prima volta che abbiamo sentito parlare di Splendor. Da quel momento in poi, maneggiare gemme, acquistare carte sviluppo e attirare nobili è diventato per noi sempre più familiare, oltre che piacevole. Bene, gli Space Cowboys ritengono che ci siamo adagiati troppo sugli allori e che le espansioni promo e speciali già uscite fossero troppo poco per continuare a rendere la sfida avvincente per tutti gli appassionati. E’ tempo dunque di rimetterci in affari grazie a Le Città di Splendor, una collezione di quattro espansioni per uno dei giochi più apprezzati di sempre!




In Le Città di Splendor, i nostri scaltri mercanti dovranno uscire dalla familiarità del loro continente per andare a commerciare pietre preziose in grandi città, con il solito scopo di ottenerne il massimo dei vantaggi. Queste città però non saranno soltanto scenari di commercio, ma rappresenteranno anche il punto di partenza per uno stimolante viaggio verso il continente orientale dove, si sa, gli oggetti di valore non scarseggiano mai.

Partiamo dal presupposto che vi sarà modularità con le espansioni contenute in questa nuova scatola: potremo dunque scegliere quali mettere in gioco di volta in volta, dando luogo a un ottimo numero di possibili combinazioni di gioco. Ci sono espansioni che vanno a ritoccare l’utilizzo dei nobili, o altre che introducono nuove meccaniche, comunque tutte hanno a che vedere con il nostro viaggio d’affari verso l’oriente. Ma ora basta con le chiacchiere, vediamo questi quattro moduli in maggior dettaglio!

La prima espansione – Le Città - va a metter mano a uno dei punti probabilmente più discussi del gioco base, ovvero le tesserine dei nobili. In questo caso rimpiazzeremo i nostri simpatici amici altolocati con alcune importanti città da visitare durante il nostro viaggio verso il continente asiatico. Il funzionamento di base rimane lo stesso: per riuscire a reclamare una città si dovrà soddisfare la sua particolare richiesta in carte sviluppo e punti vittoria acquisiti. Stavolta è il premio a essere differente: in palio non vi sono più punti vittoria, ma, semplicemente, non è possibile vincere se non si è visitata almeno una città!

La seconda espansione – Gli Avamposti Commerciali -  ci avvicina al nostro obiettivo, grazie a un nuovo tabellone da aggiungere al piano di gioco. Si tratterà di competere per la scoperta di nuove rotte commerciali per l’India: chi riuscirà a soddisfare le varie richieste - fondamentalmente ancora collezionando le giuste carte sviluppo - potrà usufruire di nuovi poteri speciali che potranno rendere più efficaci le proprie capacità di contrattazione. Si potranno infatti ad esempio accrescere le quantità dei propri punti prestigio, o ancora aumentare il numero di gemme reclamabili in un singolo turno.

Solo con la terza espansione – L’Oriente - saremo ufficialmente arrivati a destinazione: l’Oriente tanto cercato ci fornirà un nuovo mazzetto di carte, da porre a disposizione di tutti accanto alle normali carte sviluppo e che, di fatto, aumenta le nostre opzioni di scelta delle carte a centro tavola. Ogni carta fornirà uno specifico potere a chi la riuscirà a conquistare: alcuni riguarderanno i nobili (ad esempio, sarà possibile prenotare una tessera nobile), mentre altri saranno più particolari (come la possibilità di copiare il bonus di un’altra carta sviluppo).

Infine, visto l’allargamento dei nostri affari (e dei nostri portafogli) sicuramente avremo attirato le invidie di qualche nuovo nemico. E’ quindi l’ora di iniziare proteggere i nostri confini. Con il quarto modulo di espansione, Le Roccaforti, potremo quindi costruire le fortezze. In pratica, dopo l’acquisto di una carta sarà consentito piazzare una delle proprie fortificazioni su una specifica carta sviluppo, oppure rimuoverne una nemica dal tavolo. Finché una carta ha su di sé anche solo una di queste fortezze, solo il rispettivo proprietario potrà acquistarla. Se invece tutte e tre le fortezze del proprio colore dovessero trovarsi contemporaneamente sulla stessa carta, allora il fortunato giocatore potrà immediatamente acquisirla per diritto di conquista!

Da quanto è possibile conoscere al momento, questa espansione sembra voler mostrare il giusto rispetto al suo papà e limitarsi a limare ed arricchire l’esperienza di gioco senza stravolgerla. Il fatto che la scatola contenga componenti di tipo modulare promette un’ottima flessibilità e variabilità del gioco. Per quanto possano apparire dall’impatto ben delimitato, alcune - specie le Roccaforti e gli Avamposti Commerciali - sembrano però decisamente interessanti (non da ultimo per i materiali aggiuntivi). Ovviamente, per valutare gli effettivi impatti (e migliorie) sul titolo base, non potremo prescindere da un’adeguata prova su strada. Quindi, per intraprendere il nostro viaggio verso l’Oriente, non ci resta che attendere l’arrivo in Italia per Asmodee, magari dando una prima occhiata alla presentazione che ci sarà in occasione di Gen Con Indy 2017 (dal 17 al 20 agosto), dove il gioco per la prima volta sarà mostrato al pubblico. Tornate ad allenarvi sui campi da gioco, che la sfida di Splendor è ancora ben lungi dall’essere finita!