Primo piano: PLAY 2017 - L'attesa Ŕ finita: seguitela in diretta e patecipate alla votazione

Ci siamo! Mancano poche ore all’apertura dei cancelli della fiera di Modena. A partire dalle 9:00 del 1 Aprile un’orda di giocatori provenienti da tutta Italia darà inizio all’invasione dei padiglioni e delle immense distese di tavoli per vivere il weekend più ludico che ci sia!

Tra poche ore inizia PLAY – Il festival del gioco di Modena,  evento atteso da tutti i gamer e appuntamento fondamentale nel calendario editoriale dei publisher nostrani, che concentrano in questa occasione un numero impressionante di nuove uscite e presentazioni di titoli in arrivo nei mesi a venire.
Nuovi giochi, tornei, momenti di approfondimento, iniziative editoriali , ospiti esclusivi, questi e molti altri ancora sono i motivi che rendono PLAY l’appuntamento immancabile nelle agende dei giocatori, e che ci rendono orgogliosi del nostro ruolo di media partner del festival sin dalla prima edizione.

Tra poche ore inizia PLAY e con esso il nostro consueto live coverage e le iniziative presso il nostro stand…




La location da cui opereremo e dove potete venire a trovarci durante questi due giorni è lo stand A-12, all’interno del padiglione A, uno spazio ancora più grande e centrale dove potrete vedere tutta la nostra redazione all’opera tra reportage delle prove ai tavoli demo e interviste ai protagonisti del festival.

Partiamo proprio dal programma delle interviste: quest’anno il parterre degli ospiti di PLAY è  decisamente affollato e include parecchie firme autoriali del panorama nazionale e internazionale. Tra game designer che presenziano il lancio dei loro nuovi titoli e editori che hanno voluto riservare alle nostre telecamere gli annunci delle novità in arrivo, il nostro salotto delle interviste si preannuncia più ricco che mai.

Ecco il programma completo che potrete seguire in diretta video-streaming sulla nostra homepage o sulla nostra pagina facebook:

Sabato 1 Aprile

11:00    Ron Edwards - (Narrattiva)
11:30    Chris Crawford - (Narrattiva)
12:00    Massimo Cranchi (Wyrd edizioni)
12:30    Gipi - (Rulez)
14:30    Andrea Mazzolani - (MS Edizioni)
15:00    Stefano Curatti e Fabio Attoli - (Ascensum)
15:30    Alexander Argyropoulos - (Mage Company)
16:00    Federico Dumas - (Red Glove)
16:30    Raffaele Martinelli - (Cosmic Group)

Domenica 2 Aprile

10:00    Mattias Johnsson & Martin "Bergstrom" Grip - (GGStudio)
10:30    Nicola Degobbis - (Need Games)
11:00    Emerson Matsuuchi - (Plan B Games)
11:30    Andrea Angiolino, Cosimo Cardellicchio, Emiliano Sciarra - (Unicopli)
12:00    Mario Cortese e Gonzalo Aguirre Bisi - (GateOnGames e ThunderGryph)
12:30    Silvio Negri Clementi - (Pendragon Game Studio)
13:00    Carlo Amaddeo - (WBS Games)
18:00    Andrea Ligabue, Andrea Cupido - (PLAY 2017)

Ma a tutti coloro che saranno fisicamente a PLAY, consigliamo caldamente di venirci a trovare per partecipare anche quest’anno all’elezione della Migliore Novità Editoriale di PLAY!

Le regole per partecipare sono sempre le stesse: venite al nostro stand, vi iscrivete, ritirate con l’occasione uno dei bellissimi adesivi di Giocomics, e vi precipitate a provare tutti i giochi che volete. Quando vi sarete fatti un’idea dei “vostri” giochi migliori, tornate alla nostra postazione e votate i vostri preferiti. Con il passare delle ore aggiorneremo la classifica, che proietteremo presso il nostro stand, fino alla proclamazione, domenica pomeriggio, della migliore novità di PLAY 2017.

La quantità di titoli partecipanti all’elezione quest’anno ha segnato un nuovo record, lo avrete intuito anche dalla corposità delle guide alle novità che abbiamo preparato per voi e aggiornato costantemente nel corso dell’ultimo mese.

Insomma non avete scuse: che sia telematicamente tramite i nostri schermi o, meglio ancora, di persona qui a Modena, non potete lasciarvi scappare questa due giorni di gioco a tutto tondo!
PLAY 2017 sta finalmente per iniziare e, ne siamo certi, sarà un’edizione ricca di sorprese e ancora più sorprendente degli anni passati. Seguiteci, perché non vediamo l’ora di raccontarvelo.