Interviste: Philip Sabin - Insegnare la storia attraverso i giochi di simulazione

Durante la prima edizione di Gioco & Storia, la manifestazione dedicata ai giochi di simulazione che si è svolta lo scorso ottobre al Museo Storico di Piana delle Orme, abbiamo avuto  occasione di intervistare il professor Philip Sabin, docente del King’s College di Londra e ospite d’onore di questo evento.

Philip Sabin è un nome ben noto nel settore del boardwargame, sia per i testi di riferimento di cui è autore (come “ Simulating war: studying Conflict Through Simulation Games ” ) che per le sue opere di game design tra cui spiccano sicuramente Lost Battles (2011 - Fifth Column Games) e Hell's Gate (2013 - Victory Point Games). Ma l’aspetto forse più interessante della carriera del professor Sabin, è il suo corso di strategic studies al King’s College, ovvero delle lezioni universitarie in cui si usano i giochi di simulazione per studiare e comprendere eventi storici (non solo di natura bellica).




E’ proprio da questo aspetto che inizia la nostra chiacchierata: approfondiamo con il professore il modo in cui viene organizzata l’attività didattica, il coinvolgimento degli studenti e i risultati ottenuti, che spesso hanno dato vita a nuovi regolamenti e sistemi di gioco. Parlando di Simulating War, scopriamo infatti che il libro rappresenta un compendio degli anni di insegnamento, un testo divenuto di riferimento che viene ancora oggi arricchito dalle nuove esperienze degli studenti. Chiaramente si parla anche dei giochi sviluppati da Sabin che sono stati prodotti e distribuiti da editori, in particolare apriamo assieme all’autore le scatole di Angels One Five, Lost Battles e Hell’s Gate.
Vista la variegata esperienza del nostro ospite, ci permettiamo di chiedergli anche quali sono i migliori approcci da consigliare a chi, provenendo dal boardgame classico,  vuole sperimentare il warboardgame.

In questa intervista, oltre che a farci da interprete, ci ha supportato Mauro Faina, presidente dell’associazione Casus Belli, organizzatore di questo evento, nonché uno dei pochi docenti italiani che stanno utilizzando i sistemi di simulazione per spiegare la storia nei corsi scolastici.
Il professor Sabin è stato anche protagonista di una conferenza durante Gioco & Storia assieme all’esperto di giochi oltre che game designer di fama internazionale Andrea Angiolino. Condivideremo con voi sui nostri canali il video dell’incontro nei prossimi giorni, continuate a seguirci!