Primo piano: Tutte le novitÓ del boardgame a Lucca Games 2016

Proprio ieri abbiamo evidenziato l’impressionante aumento delle novità del settore GDR che verranno proposte a Lucca Comics & Games 2016. Ma già solo scorrendo velocemente l’elenco che segue noterete che anche sul fronte boardgame si stanno raggiungendo cifre mai viste in termini di nuove uscite. Tutti i principali produttori e distributori di giochi si sono dati appuntamento per la passerella più importante dell’anno: il padiglione Carducci di Lucca Games, dove non mancheranno diverse sorprese annunciate proprio nelle ultime ore…




Ares Games
Come sappiamo l’editore toscano lavora principalmente all’estero, ma grazie alla partnership con Devir Italia potremo contare su alcuni suoi titoli anche qui a Lucca, in particolare la novità Behind The Throne (Oleksandr Nevskiy eOleg Sidorenko) : un veloce card game per 2-4 giocatori che ricrea intrighi e minacce per il diritto al trono.

Asmodee Italia
La divisione italiana del colosso internazionale del gioco ci ha già mostrato quanto tiene all’appuntamento lucchese realizzando per l’occasione allestimenti decisamente imponenti. Anche quest’anno non saranno poche le novità in esclusiva lanciate in occasione del Festival. Prima di tutto due “scatoloni” pieni di miniature molto attesi dai gamer: The Others (Eric M. Lang)  dove i peccati prendono forma in orrorifici mostri, e la seconda edizione di Le Case Della Follia (Nikki Valens) dove torneremo a vedercela con le creature Lovecraftiane, stavolta con l’ausilio di un app. Meno seriosi ma altrettanto attesi i party game Gangs of Cuba (Philippe des Pallières, Loïc Lamy) e Lupi Mannari di Roccascura (Philippe des Pallières, Hervé Marly), entrambi capaci di far giocare anche più di 10 persone.  Naturalmente tra le novità acquistabili non poteva mancare l’espansione di 7 Wonders Duel: Pantheon, omaggiata dalla presenza del Guest of Honor di questa Lucca Comics & Games Antoine Bauza. Altrettanto importanti per gli acquirenti ludici sono le nuove espansioni di Hyperborea: Light & Shadow(Andrea Chiarvesio, Maurizio Vergendo, Pierluca Zizzi ) e Small World: River World (Philippe Keyaerts), ma entrambe le scatole sono ancora “in forse”.
C’è poi un titolo che, è già certo, non sarà possibile acquistare ma per cui verranno sicuramente allestiti più di un tavolo demo, la nuova incarnazione ludica di Guerre Stellari: Star Wars Destiny (Corey Konieczka, Lukas Litzsinger).

Cosmic Games
Cosmic Games è la nuova divisione di Cosmic Group dedicato ai giochi e agli hobby. Sono diversi i titoli che questa nuova realtà ha lanciato negli ultimi mesi (come World of Yo-Ho! o Ghostbusters - The Board Game), a Lucca Games presenterà l’edizione italiana di Final Fantasy Trading Card Game (Mr. Kageyama) , un lancio molto importante per gli appassionati di giochi collezionabili, che vede anche la presenza a Lucca del brand manager Shinji Hashimoto..

CosplaYou
La giovane casa editrice CosplaYou ha già mostrato una buona dose di ricercatezza nei temi trattati nei suoi giochi nei primi due anni di pubblicazioni. Il titolo che lancia a Lucca non fa eccezione: si intitola Misantropia (Francesco Stefanacci) e tratta questo complicato sentimento in maniera parodistica anche grazie alle illustrazione firmate dal fumettista Daw.

 

Cranio Creations
L’editore delle teste pensanti non manca di presenziare Lucca con novità sviluppate in casa oltre che con attesissime localizzazioni. Uno dei titoli più apprezzati della recente Essen è certamente Lorenzo il Magnifico (Flaminia Brasini, Virginio Gigli, Simone Luciani) , un worker placement che farà la gioia degli eurogamer a caccia di fama e prestigio nel rinascimento. Sicuramente originale il tema della nuova sfida per 2 giocatori di Micromondo (Martino Chiacchiera): virus contro anticorpi in lotta per il dominio dei tessuti del corpo umano. E giunge giusto in tempo per Lucca la nuova incarnazione del pluripremiato party game Nome in Codice: Visual (Vlaada Chvátil), stavolta per riconoscere i nostri agenti dovremo usare le immagini e non le parole! Nuove opportunità per i gestori di parchi divertimento per robot, finalmente si espande Steam Park: con i nuovi Robots potremo sostituire gli omini di legno con nuovi visitatori in plastica, mentre Gioca Sporco introduce nuovi elementi modulari e tutto il necessario per estendere il gioco a 5 persone.
Concludono la linea due titoli di grandi autori tedeschi molto attesi dai gamer duri e puri: l’ultima incarnazione di Concordia (Mac Gerdts) ambientata questa volta sull’isola della Corsica e
La festa di Odino (Uwe Rosenberg) , un nuovo e “pesante” gestionale ambientato nelle terre dei vichinghi.

Devir
Il gigante iberico ha esordito in Italia proprio in occasione della scorsa Lucca Comics & Games e torna nel salone di via Carducci con nuove proposte già note nella sua offerta internazionale.
Holmes - Sherlock & Mycroft (Diego Ibanes) è un’entusiasmante gioco investigativo per due persone, che ci ha già fatto un’ottima prima impressione pochi giorni fa in quel di Essen e che saremo ben felici di provare in italiano. Draghi e Galline (Josep Alluè & Dani Gomez) è un party game che ci propone una classica visita nei dungeon a caccia di testori, con la variante di poter affrontare i famelici draghi che ci attendono con il nostro bel carico di…galline! Baby Blues (Jurgen Spreutels) infine è un altro gioco molto veloce che ci vedrà alle prese con la gestione dei bebè all’interno di un asilo nido.

dV Giochi
Quest’anno l’editore umbro rivoluziona la sua proposta spaziando parecchio tra i generi, arrivando per la prima volta a proporre anche quei giochi localizzati carichi di miniature che non avevamo ancora visto nel suo catalogo.
Labyrinth (Alessio Cavatore) ad esempio è il gioco ufficiale tratto dalla famosa pellicola fantasy degli anni 80, le riproduzioni dei protagonisti del film si muovono su un percorso irto di trappole nel viaggio verso il castello di Jareth, il re dei goblin. Fireteam Zero (Mike Langlois, Christian Leonhard ) è un survival horror, anch’esso ricco di miniature, ambientato nel pieno della seconda guerra mondiale in cui combatteremo mostri raccapriccianti in un’atmosfera sovrannaturale. Mentre Ulm (Günter Burkhardt) è un titolo gestionale con un originale sistema di scelta delle azioni all’ombra della costruzione dell’importante cattedrale.
Conclude la serie delle novità una produzione tutta italiana che ha già fatto parlare parecchio di se alla fiera di Essen: 13 Indizi (Andrés J. Voicu) è il nuovo titolo deduttivo di dV Giochi in cui 2-6 investigatori cercheranno di ricondurre i tredici indizi sul tavolo al crimine oggetto della propria indagine personale.

Ergo Ludo Editions
La casa editrice di The Golden Ages quest’anno presenta a Lucca il gioco di Zagor: Odissea Americana (Daniele Ursini e Luigi Ferrini), che abbiamo avuto occasione di provare in anteprima (e raccontarvi) poco tempo fa. Il gioco e i suoi autori saranno disponibili presso lo stand di Ghenos Games.

Freak & Chic
Il marchio salito alla ribalta grazie al controverso Squillo continua sulla stessa linea proponendo una nuova collocazione temporale: Megere e Meretrici (Immanuel Casto) riproduce la gestione delle donzelle dai facili costumi nel medioevo, a garantire la buona resa del periodo storico ci hanno pensato i ragazzi di Feudalesimo e Libertà. Cambia completamente genere, ma non l’autore, Machete The Game (Immanuel Casto) un gioco che permette di impersonare uno dei rapper della crew Machete impegnato nella scalata dell’industria discografica.

Ghenos Games
Forte della recente vittoria del premio Gioco dell’Anno con Pozioni Esplosive, Ghenos prepara per Lucca Games diverse localizzazioni interessanti. Prima di tutto prosegue la fortunata collaborazione con Horrible Games con In Alto i Calici (Tim Page): un party game a base di brindisi (nella scatola ci sono anche i calici!)  in cui dovremo cercare di avvelenare le nostre vittime designate schivando gli attentati alla nostra persona. Di tutto altro genere è Dead Men Tell no Tales (Kane Klenko), un cooperativo piratesco che riproduce la peggior situazione possibile: un vascello da saccheggiare prima che affondi o finisca bruciato dalle fiamme, con a bordo un equipaggio di non morti! Vedremo poi finalmente la versione definitiva di Aya (Olivier Grégoire, Thibaut Quintens), un altro cooperativo che esplora il fascino della natura utilizzando il meccanismo del domino. Lanciato nelle ultime settimane e sicuramente presente sui tavoli di Lucca Games ci saràScythe (Jamey Stegmaier), il gestionale bellico di casa Stonemaier ambientato nell’Europa di un 1920 alternativo, dove a combattere le guerra sono dei giganteschi mech.
Tutti gli appassionati degli universi video ludici targati Ankama sanno di avere un appuntamento imperdibile a Lucca Games 2016, quello con Krosmaster Arena 2.0 (Matthieu Berthier) ! Finalmente la nuova scatola con i suoi nuovi eroi (e soprattutto con le nuove regole) sarà giocabile e soprattutto disponibile all’acquisto, riguardo le novità introdotte vi rimandiamo alla nostra prova su stradadello scorso aprile.
Da segnalare infine l’espansione per il fortunato dice game Celestia: Capitano, mio Capitano (Aaron Weissblum).

GiochiX
La casa editrice di Roma non si riposa mai e presenta a Lucca l’edizione italiana di molti dei titoli finanziati tramite crowdfunding. Mare Nostrum: Impero (Serge Laget) è la versione rinnovata del famoso gioco di civilizzazione (uscito nel 2003) per 2-6 persone ambientato nell’epoca antica, questa nuova edizione è caratterizzata da nuovi componenti e un regolamento rivisto e corretto. Anche Principi del Rinascimento è la riproposizione rivista nella grafica e corretta nelle regole di un caposaldo della storia ludica firmato da Martin Wallace. Lo stesso dicasi per l’edizione deluxe di Vinhos, il titolo che ha portato alla ribalta mondiale il nome di Vital Lacerda.
Ci saranno anche produzioni del genio ludico nostrano nel catalogo GiochiX, in particolare Virus (Michele Quondam), una sfida in tempo reale che rivoluziona gli adventure game con le miniature, e The Vampire, the Elf and the Cthulhu (Luca Ricci), un ‘originale cardgame in cui un gruppo di autori cerca di far prevalere i propri temi in un racconto collettivo.

Giochi Uniti
Come più volte annunciato, lo storico editore partenopeo sta rinnovando completamente il suo catalogo concentrandosi su una produzione composta di titoli proprietari, spesso ideati e sviluppati interamente in Italia. Sono proprio le più recenti novità di questa nuova proposta quelle che troveranno spazio sui tavoli demo di Lucca Games. Guilds (Christian Giove) è un titolo ad ambientazione medievale che abbiamo provato in quel di Norimberga, in cui i partecipanti competono nella realizzazione e popolamento delle nuove gilde della città. Dungeon Heroes Manager (Pierluca Zizzi e Andrea Chiarvesio) ci mette nei panni di avidi imprenditori dei sotterrane fantasy, impegnati a reclutare eroi per missioni calibrate a ricompensarne il numero più basso possibile. Kingsport Festival: The Card Game (Gianluca Santopietro) ci riporta nei panni dei cultisti di Kingsport, in una sfida per 3-5 persone,  questa volta basata sulle carte. Dark Empire Revolutions è un altro gioco di carte tratto da una nota produzione a fumetti tedesca, il gioco è basato sul bluff e ricrea la sfida per il dominio dell’impero tra le cinque fazioni in lotta. Matrimonio Reale sfrutta le apprezzate meccaniche di penitenza di Kragmortha per ricreare la folle preparazione delle nozze della regina dei goblin Koncita. E finalmente vede luce il pluriannunciato Rhein Rivertrade, il gioco di simulazione logistica ideato dalla premiata coppia Stefania Niccolini e Marco Canetta.
Titoli proprietari a parte, Giochi Uniti non ci lascia certo a bocca asciutta sul fronte delle localizzazioni. Tra i titoli tradotti che troveremo a Lucca potremo contare anche su Imhotep (Phil Walker-Harding) , sfida tra architetti dell’antico Egitto e candidato allo Spiel Des Jahres di quest’anno, l’ultima incarnazione di Carcassonne: Rio delle Amazzoni (Klaus-Jürgen Wrede) , che modifica lo storico gioco con nuovi sistemi di punteggio, e Pina Pirata (Donald X. Vaccarino), divertente sfida tra pirati antropomorfi in cui in ogni turno cambiano le regole.

Hasbro
Il colosso dell’industria del gioco e del giocattolo chiaramente si prepara ad invadere Lucca in tutte le sfumature dell’intrattenimento che la riguardano, dal Transformer Day ai gadget di Star Wars. Anche sul fronte del gioco in scatola Hasbro dice la sua con tre nuove uscite: Cluedo, completamente rivisto nella grafica e che sostituisce la storica Mrs. White con la nuova Dottoressa Orchid, Fuori Dai Denti, il popolare party game in cui cercheremo di farci capire nonostante l’innesto che dovremo incastrare tra le labra, e l’ultima incarnazione del Monopoly: Ultimate Banking comprensivo di tecnologia contactless, carte di credito e banca elettronica!

MS Edizioni
Il nuovo marchio editoriale di Magic Store si presenta in gran spolvero a Lucca Games 2016. Dopo l’ottimo esordio della linea Dungeon Saga, quella di Lucca sarà una tappa importante per tutti gli appassionati del dungeon crawler di casa Mantic perché potranno finalmente provare e mettere le mani sull’espansioneIl Tiranno di Halpi e soprattutto sull’atteso Compendio dell’Avventuriero, che amplia esponenzialmente le opzioni di gioco di Dungeon Saga. La collaborazione con Mantic prosegue con un altro titolo che ha già riscosso parecchio successo nel resto del mondo: Deadzone - 2° edizione, uno skirmish fantascientifico ambientato su una colonia in quarantena ricco di miniature e scenari 3d.
Ma il pezzo da novanta della offerta MS Edizioni e senz’altro The Walking Dead: All Out War, il gioco tratto dalla famosa serie a fumetti che vedrà combattere tra loro le fazioni di sopravvissuti nel pieno dell’apocalisse zombi. In questa originale sfida i nonmorti non sono solo una minaccia per la sopravvivenza, ma anche un’arma da sfruttare strategicamente contro i propri nemici.

Oliphante
Quest’anno Oliphante ha preparato un ventaglio di novità che vanno ad arricchire tutte le linee del suo catalogo, dai giochi di destrezza a quelli più tradizionali, riuscendo a portare a Lucca anche alcune primizie appena arrivate sui mercati esteri. Kingdomino (Bruno Cathala) è stata una delle sorprese di Essen 2016, un gioco da 2 a 4 giocatori semplice ma per nulla banale in cui (come suggerisce il titolo) si ampliano i regni con delle meccaniche che ricordano il domino. Vikings on Board (Charles Chevallier, Catherine Dumas, Pascal Pelemans) oltre ad essere n buon family game per 2-4 persone, colpisce sicuramente per la componentistica tridimensionale delle navi vichinghe che si assemblano sul tabellone. Sixth! (József Dorsonczky) è una novità nel campo dei giochi astratti, una sfida per 2 persone che mutua in modo creativo le mosse dagli scacchi. Klask (Mikkel Bertelsen) rientra invece tra i giochi di destrezza: una accesa sfida sportiva in cui bisogna segnare nella porta dell’avversario, i nostri attaccanti però si muovono con dei magneti! E concludiamo poi con la prima espansione per Ta-pum: Agli Ordini! (Fabien Riffaud, Juan Rodriguez), nuove carte e nuove tessere che permetteranno ai giocatori più agguerriti di innalzare il livello della sfida, ma che prevedono anche delle nuove modalità per facilitare chi è ancora principiante.

Orsomago
Lo storico punto vendita di giochi per i più piccini nonché distributore di diversi marchi stranieri per  l’Italia si presenta a Lucca con tutte le principali novità targate HABA, tra cui spicca sicuramente il candidato allo Spiel Des Jahres Karuba (Rüdiger Dorn). Saranno inoltre disponibili gli ultimi titoli destinati alle famiglie della Schmidt, come ad esempio il tridimensionale Castello di Pietra Battente (Guido Hoffmann).

Pendragon Game Studio
La giovane ma ambiziosa casa editrice milanese ha già dimostrato le sue potenzialità sfornando diversi successi editoriali negli ultimi due anni e scegliendo accuratamente i titoli da localizzare per l’Italia. Anche in questa Lucca Games l’offerta di Pendragon è più che interessante, prima di tutto per la presenza di The Last Friday (Antonio Ferrara, Sebastiano Fiorillo), il gioco che omaggia gli slasher movie in cui il più classico dei maniaci con la maschera da hockey minaccia la vita degli ignari campeggiatori. Abbiamo avuto modo di provare questo divertente titolo a PLAY lo scorso marzo, il gioco arriva finalmente sui tavoli dopo aver già conquistato il pubblico delle più importanti manifestazioni internazionali.  Un altro grande successo di casa Pendragon è stato certamente Raccontami una Storia (Gabriele Mari), che qui a Lucca esce giusto in tempo con la nuova scatola a tema Halloween. In termini di localizzazioni, la proposta per questa Lucca è il ritorno di Tokaido, titolo già apprezzato dai giocatori italiani (e da lungo tempo esaurito) che sarà proposto alla presenza dell’autore ospite del festival Antoine Bauza. E per concludere una nuova produzione inedita: Dragon Pets (Paolo Cecchetto e Christian Giove) dove da 2 a 4 giocatore prenderanno i panni di allevatori di draghi, impegnati a cacciare e far prolificare le adorabili creature per realizzare il miglior allevamento.

Post Scriptum
Tra le novità più attese di Post Scriptum c’è sicuramente la versione definitiva di Kepler-3042 (Simone Cerruti Sola), il titolo fantascientifico che abbiamo provato a PLAY e che ha già fatto incetta di consensi a Essen. Rimaniamo nello spazio con S.P.A.C.E. (Marco Garavaglia), un titolo dalle finalità didattiche che oltre a divertire introduce a molti concetti scientifici che riguardano l’esplorazione spaziale del sistema Solare, con tanto di approvazione dell’Agenzia Spaziale Italiana. Ultima novità è Ziuq (Carlo Emanuele Lanzavecchia, Andrea Pisani) un party game in cui si deve competere nel cercare velocemente la domanda giusta  a una delle 300 risposte che vengono pescate casualmente!

Raven Distribution
Le linee di successo curate da Raven sono parecchie e Lucca è sicuramente il posto giusto per lanciare le ultime uscita legate ai numerosi brand gestiti dalla casa del corvo. E’ il caso di Dead of Winter: La Lunga notte (Jonathan Gilmour, Isaac Vega), espansione per il bestseller di Plaid Hat che ci mette ancora una volta nei panni di sopravvissuti durante un’apocalisse zombie, questa volta alle prese con la nuova location Raxxon, dove terribili esperimenti daranno vita a nuovi indicibili orrori e dubbi morali. Sempre parlando di non morti ma con un po’ più di leggerezza, arriva la terza edizione di Zombi!!! (Todd Breitenstein, Kerry Breitenstein), uno dei più stoici e divertenti esponenti di questo genere di giochi, che vanta quindi parecchie espansioni, come quelle che saranno lanciate in italiano a Lucca: Zombi!!! 5 – Fuga di Cervelli e Zombie!!! 6 – Tre Metri Sotto Terra. Un’altra delle serie di giochi più longeve che l’industria ludica ricordi è sicuramente quella di Munchkin, qui a Lucca arriva la nuova edizione completa della scatola supereroistica: Super Munchkin (Steve Jackson). C’è poi un altro setting particolarmente apprezzato nel catalogo Raven, è quello dei topini coraggiosi protagonisti di Mice & Mystics che nel nuovo gioco Tail Feathers (Jerry Hawthorne) salgono a cavallo degli amici volativi e iniziano una nuova piccola grande battaglia tra i cieli.
Spostandoci invece sulle nuove produzioni, colpisce sicuramente l’occhio Micio Mao (Aza Chen): un gioco di destrezza pieno di gatti cubici che si celano nella scatola a forma di Micio. Ma anche la confezione di Dungeon Roll (Chris Darden) risulta sicuramente attraente: uno un vero e proprio scrigno pieno di dadi che riproducono gli eroi a caccia di tesori pronti ad affrontare il temibile dragone.

Red Glove
Anche per questa Lucca Comics & Games la casa del guanto rosso continua a sfornare novità per il suo catalogo, sempre coerente e ben focalizzato sul proprio pubblico.  I Racconti del libro della Giungla (Marco Valtriani) è un ottimo esempio di storytelling pensato per far raccontare agevolmente storie ai più piccini, ma coinvolgente anche per i più grandi, è un giioco per 2- 5 giocatori splendidamente illustrato per garantire l’immersione nei romanzi di Kipling (come abbiamo riscontrato nella nostra dettagliata anteprima). Tzulan Quest (Alessandro Cuneo) è un nuovo party game in cui da 2 a 5 giocatori concorreranno nel tentativo di raggiungere l’ambito Idolo Dorato. Una corsa contro il tempo in cui dovremo decidere se usare le nostre carte per avanzare nel percorso o ostacolare i nostri avversari. Vudù Zombi vs Barbari (Marco Valtriani e Francesco Giovo) è la nuova espansione del più folle e apprezzato gioco di maledizioni del mondo, entrambe le nuove fazioni introdotte cambiano il modo in cui si “spezzano” gli incantesimi.
Ma forse la più grande novità per Red Glove consiste nel recente annuncio della ripresa di titoli distribuiti e non sviluppati internamente. In particolare sono due le linee che entrano nel catalogo e che troveremo sui tavoli a Lucca:il Gipf Project, che va a coprire l’offerta dei giochi astratti, e i titoli di What’s Your Game per la fascia degli esperti. Proprio la più recente produzione di WYG (che ha fatto la gioia dei gamer di mezza Europa) sarà disponibile in versione italiana presso la Red Glove: Railroad Revolution (Stefania Niccolini e Marco Canetta).

Riot Games
Che ci fa il famoso sviluppatore videoludico in questo elenco ? E’ presto detto: l’eco di League of Legends ha travalicato gli schermi e ha conquistato anche i tavoli da gioco grazie a Mechs Vs Minions (Chris Cantrell, Rick Ernst, Stone Librande, Prashant Saraswat, Nathan Tiras): il gioco è un cooperativo che permette a 2-4 persone di prendere i panni degli eroi del famoso videogame e combattere le orde di nemici a bordo dei loro mech. Il gioco in realtà risulta scarsamente reperibile (per non dire esaurito) dal giorno dell’annuncio, ma un numero limitato di scatole dovrebbe essere disponibile a Lucca Games.

Rulez
La società di produzione romana, nata in occasione della pubblicazione di Bruti, il gioco di carte creato e realizzato da Gipi che ci porta nelle "fossa" a combattere brutali scontri all'arma bianca, a Lucca porterà la prima espansione del gioco, chiamata Ciurma. L'espansione, ispirata al tema piratesco, aggiunge nuovi elementi come le armi sinistre (utilizzabili al posto dello scudo), le armi pregiate, acquistabili con il sistema economico delle "recchie", nuovi elementi di background come "l''idolo della fossa", lo strozzino e il sistema dei “titoli”. Ovviamente saranno presenti nuovi personaggi, tutti caratterizzati dallo stile distintivo dell'autore, tra cui due ispirati a giocatori in carne ed ossa, selezionati in occasione per primo torneo ufficiale del gioco.

uPlay.it Edizioni
Questo prolifico editore proprio negli ultimi mesi ha letteralmente invaso gli scaffali con una quantità di titoli impressionante. Tutte novità che troveremo a Lucca Comics & Games, oltre a tre nuovi titoli in anteprima che saranno lanciati proprio nei 5 giorni del festival. Camel Up: Il gioco di carte (Steffen Bogen) è la versione cardgame per 2-6 giocatori dell’omonimo gioco da tavolo, grande successo mondiale che nel 2014 ha anche ottenuto il premio Spiel Des Jahres. Anche in questa versione light, dovremo scommettere sul cammello vincitore di questa folle corsa nel deserto, cercando anche di influire sulle varie fasi della gara. Jórvík (Stefan Feld) è una versione riadattata all’ambientazione vichinga di un precedente titolo di Feld molto apprezzato, un ottimo mix di aste e piazzamento lavoratori. Ritorno al Futuro: un'Avventura nel Tempo (Ben Pinchback, Matt Riddle) è il gioco tratto dal capolavoro cinematografico di Robert Zemeckis, in cui da 2 a 4 persone si sfideranno nel cercare di riparare al meglio le linee temporali manovrando i protagonisti del film.
Tra le uscite più recenti che uPlay.it riproporrà a Lucca vanno sicuramente tenuti d’occhio Gloom (Keith Baker), dove tramite delle carte trasparenti dovremo accumulare sofferenze e sfortune varie su membri di un’eccentrica famiglia,  Cacao (Phil Walker-Harding), gioco di piazzamento per 2-4 persone impegnate a gestire la propria tribù nella raccolta e il commercio del “frutto degli dei”, e il vincitore dell’ultimo Kennerspiel Des Jahres Isle of Skye (Andreas Pelikan, Alexander Pfister) , un brillante gioco di piazzamento tessere per 2-5 giocatori che ha ravvivato il genere con un originale sistema del calcolo del punteggio finale che può cambiare di partita in partita.

Winter Lair
Winter Lair porta a Lucca le sue produzioni più recenti tutte firmate Marco Mingozzi, ovvero Oppai Go, il primo titolo di genere Oppai di fattura tutta italiana in cui 2-4 partecipanti prendono i panni di procaci ragazze giapponesi (?!?) impegnate nella “classica” sfida a svestire le avversarie, e  Cotto e Frullato, adattamento ludico della fortunata webserie di Maurizio Merluzzo.
Ma ci sono anche due titoli inediti che saranno presentati proprio Lucca Games. Prima di tutto sarà possibile provare (ma non ancora acquistare) la nuova scatola di Everzone:Assalto alle Colonie, gioco di carte fantascientifico che torna con un nuovo starter set del tutto integrabile con le carte già pubblicate nella scatola del 2014. E poi un nuovo titolo tratto da un web comic (trend sempre più frequente nel mondo ludico), arriva a Lucca il gioco ufficiale di Simple & Madama, una delle coppie a fumetti più seguite della rete.

Con tutti questi giochi vien da pensare che anche chi punta a vivere tutti e 5 i giorni del festival lucchese, non riuscirebbe comunque a provarli tutti. L’anno scorso, grazie alle soluzioni logistiche applicate dall’organizzazione, il padiglione Carducci si è rivelato particolarmente fruibile e idoneo a sedersi e provare i giochi, noi ci auguriamo che anche quest’anno il clima tra i tavoli sia altrettanto confortevole ma vi consigliamo caldamente di prepararvi un piano d’azione sui titoli che volete provare e che contempli anche le varie opportunità di incontro con autori e illustratori che presenzieranno agli stand. E nella malaugurata ipotesi in cui non possiate essere a Lucca, seguiteci online per leggere le nostre impressioni di gioco dalla fiera, ci impegneremo al massimo per provare e raccontarvi il più grande numero di novità possibile!