Le Guerre di Cartone: NovitÓ boardwargame in uscita nel terzo trimestre 2016

Ritorna la rubrica delle novità appena uscite per le Guerre di Cartone. L’estate ha portato titoli da mettere sui tavoli in autunno, per tutti i gusti e le difficoltà.
La varietà la fa oramai da padrone e possiamo rivivere stralci di storia da Napoleone fino alle guerre moderne. Niente di meglio per prepararsi all’inverno!




AGAINST THE ODDS
Come tradizione della storica rivista, le pubblicazioni vedono l’abbinamento tra rivista con articoli storici e ludici e un gioco, con relativi dadi e portapedine compresi nella confezione.

Against the Odds #46 - No Middle Ground (di Paul Rohrbaugh):in questo gioco con mappa singola, i tre scenari presenti coprono le azioni più decisive del fronte settentrionale della Guerra Arabo-Israeliana del 1973: dall’offensiva siriana sulle alture del Golan, alla controffensiva israeliana fino alle battaglie alle porte di Damasco.
Per 2 giocatori.

COMPASS GAMES
La “casa della bussola” cala un tris di notevole impatto, a mio avviso, che sicuramente farà parlare di sé nei prossimi mesi.

Festung Europa (di Michael Rinella):degno successore del famoso Shifting Sands (MMP), Michael Rinella fa arrivare sui nostri tavoli un card driven che tratta la fine della Seconda Guerra Mondiale dallo sbarco in Normandia, fino alla presa di Berlino. Esagoni, carte, chits ma soprattutto una campagna completa dalla durata notevolmente contenuta.
Per 2 giocatori.
Paths to Hell (di Juan Carlos Cebriàn e Nicolàs Eskubi):ormai giunto al terzo titolo, la War Storm Series stavolta ci porta sui campi dell'Unione Sovietica durante la Campagna Barbarossa. Dopo A Las Barricadas e La Bataille de France 1940 questa volta avremo a che fare con gli attacchi della "marea umana" russa, commissari politici sovietici, ricognizioni, ferrovie e tanto altro per rivivere in piccola scala la più grande operazione di terra mai concepita, nell'anno del suo 75° anniversario. Le mappe sono magistralmente create da Eskubi, ormai un ottimo grafico del genere.
Per 2 giocatori.
The Lamps Are Going Out (di Kirk Uhlmann):dopo l'uscita di Blitz - A World in Conflict, la Compass ci propone un veloce strategico sulla Prima Guerra Mondiale in Europa, da giocare in 4-6 ore fino a 4 giocatori. Un titolo che si preannuncia semplice nel regolamento senza essere banale né rinunciare a una buona profondità di gioco.
Pensato per 2 giocatori, si può giocare anche in 3 e in 4.

DECISION GAMES
Riviste per tutte le epoche e giochi in allegato a tema sono il piatto forte della casa californiana “erede della SPI”, in attesa delle uscite autunnali.

Ultime uscite
Modern War #27 - Modern Battles II:allegato alla rivista dedicata alla guerra post Seconda Guerra Mondiale, troveremo un regolamento a scala “gran tattico” per gestire situazioni di guerra moderna a piccola scala. In questo volume troveremo due giochi: Kaliningrad (con la Russia in rotta di collisione con la NATO) e Mosul (con la lotta tra ISIS e forze della Coalizione in Iraq).
Per 2 giocatori.
Strategy & Tactics #301 - Kaiser’s War in the East:allegato alla rivista dedicata alla guerra pre Seconda Guerra Mondiale, troveremo un gioco strategico sul Fronte Orientale in Europa dal 1914 al 1918, totalmente incentrato sul raggiungimento di determinati obiettivi per accumulare Punti Vittoria.
Per 2 giocatori.
World War #50 - Zhukov’s War:rivista dedicata alla Seconda Guerra Mondiale, troveremo in allegato un gioco epico sul Fronte Russo dal 1942 al 1943, da Leningrado al Mare d’Azov. Interessante il sistema di chit pull: ogni chit permette di effettuare in sequenza movimento e attacco oppure attacco e movimento.
Per 2 giocatori.

GMT GAMES
Negli ultimi mesi GMT ha fatto uscire diverse ristampe (da tempo programmate) di giochi esauriti e di successo quali:
A Distant Plain Serie COIN(di Volko Ruhnke & Brian Train)
Command & Colors Napoleonics(di Richard Borg)
Cuba Libre Serie COIN(di Volko Ruhnke & Jeff Grossman)
Labyrinth(di Volko Ruhnke)
Panzer(di James M. Day)
Sekigahara(di Matthew Calkins)

Sul lato nuovi titoli, invece, la newsletter del 16 settembre pone alla nostra attenzione un sacco di novità:
Eagle of Lille(di Terry Simo & Steve Paul):espansione di Bloody April (Air War over Arras France 1917) che segue la carriera di Max Immelmann (conosciuto nei cieli della Prima Guerra Mondiale come l’Aquila di Lille) includendo nuovi aerei e nuovi scenari.
Per 1-2 giocatori.
Falling Sky:the Gallic Revolt Against Cesar (di Andrew Ruhnke & Volko Ruhnke):sesto titolo della fortunata serie CoIn questa volta incentrato sulle rivolte in Gallia e lo scontro con Giulio Cesare. Il gioco spicca per la sua maturità e la facilità di essere giocato rispetto ai predecessori, mettendo subito in condizione i giocatori di divertirsi dai primi momenti di una partita.
Da 1 a 4 giocatori.
Fast Action Battles:Golan ‘73 (di Michael Gustavsson & Rick Young):dopo tanta attesa, finalmente il terzo titolo della serie Fast Action Battles vi porterà nel conflitto tra Siria e Israele del 1973, sulle alture del Golan, con un sistema profondo, ma rapido e di immediato apprendimento.
Per 2 giocatori.
Grand Prix (di Jeff & Carla Horger):dopo il successo di Thunder Alley, la coppia Jeff e Carla Horger vi porta nel mondo della Formula 1, con un gioco dalle meccaniche simili al predecessore, ma con quei giusti piccoli cambiamenti da rendere l’esperienza giustamente differente.
Da 2 a 11 giocatori.
Labyrinth:The Awakening 2010-? (di Trevor Bender):espansione per Labyrinth: the War on Terror 2001-? che comprende nuove regole e carte per aggiornare il gioco originale agli eventi mondiali degli ultimi cinque anni. L’espansione comprende anche 7 nuovi scenari giocabili in sette turni o meno.
Per 1-2 giocatori.
MBT (di James M. Day):tutto quello che avete visto in Panzer, traducetelo in questo tattico ambientato nel 1987. Scontri tra Main Battle Tank (MBT appunto) all’epoca della fase finale della Guerra Fredda.
Per 2 giocatori.

MULTI-MAN PUBLISHING
L’estate in casa MMP è stata particolarmente rovente!

Operational Matters:An OCS Guide plus Sicily II (di Dean N. Essig & Dave Demko):una rivista che diventerà un’importante pietra miliare per tutti gli appassionati della serie OCS (Operational Combat Series) e anche per chi si vuole avvicinare a un regolamento non certo facile, grazie a questa nuova edizione che riporta il gioco originale alla scala ordinaria di OCS con mappa singola e ordini di battaglia aggiornati, per rivivere lo sbarco e la campagna di Sicilia del 1943.
Per 2 giocatori.
Tunisia II (di Dean N. Essig):nuova edizione di uno dei titoli storici della serie OCS (Operational Combat Series). Nuova veste grafica e ordini di battaglia aggiornati e corretti vi permetteranno di rivivere al meglio la campagna in Africa Nord-Occidentale dal Novembre 1942 al Maggio 1943. Scenari per tutti i gusti, dimensioni e difficoltà fino ad arrivare alla campagna vera e propria nella sua interezza.
Per 2 giocatori.
Yanks 2nd Edition (di Charles Kibler & Rex A. Martin):nuova edizione per l’espansione di Advanced Squad Leader contenente tutto l’ordine di battaglia degli Stati Uniti e soprattutto tutti gli elementi essenziali per i Paracadutisti. Il tutto corredato di 40 scenari (16 della 1a edizione e 24 scenari fuori produzione opportunamente rinumerati).
Per 2 giocatori.

OPERATIONAL STUDIES GROUP (OSG)
Come al solito la casa ci propone giochi ad altissimo livello di ricerca storica e bellezza di materiali, ma soprattutto divertenti da giocare.

Napoleon’s Last Gamble (di Kevin Zucker):il sesto volume della serie The Library of Napoleonic Battles si concentra sulle battaglie dei 100 giorni: La Souffel, Ligny, Quatre-Bras, Wavre e Waterloo. Con un sistema molto ben pensato, potrete rivivere il meglio della manovra napoleonica e arrivare persino a unire le mappe per giocarvi l’intera campagna, dallo sfondamento iniziale a Charleroi.
Pubblicato sia a parte sia in allegato a una versione “deluxe” del gioco, l’Espansion Kit espande ulteriormente la situazione storica e il campo di battaglia.
Per 2 giocatori.

VICTORY POINT GAMES
Nonostante alcuni kickstarter non proprio di successo, questa casa continua a proporci bei giochi per tutti i gusti, dal solitario alla serie napoleonica storica.

Empires in America 2nd Edition (di Joe Miranda):edizione aggiornata ed espansa del gioco solitario della serie State of Siege dove, impersonando il ruolo del Francese nel Nord America durante la Guerra Franco-Indiana, dovrai resistere all’offensiva degli Inglesi e dei loro alleati indiani.
Per 1 giocatore.
Espana 20:Volume 2 (di Rudi Garcia & Lance McMillan):secondo volume dedicato alle battaglie napoleoniche in Spagna della serie Napoleonics 20. Questa volta ci troveremo ad assaporare le manovre di Talavera e Bussaco.
Per 2 giocatori.

E sul fronte delle le case editrici italiane? Anche qui ci sono diverse novità!

EUROPA SIMULAZIONI
L’ultima newsletter della casa di Piacenza ci ha mostrato gli ingredienti che stanno bollendo in pentola. La ricetta sembra ottima, anche solo a leggerla.

1813:Napoleon’s Nemesis (di Stephen Pole):secondo volume della serie The Campaigns of the Napoleonic Wars, il gioco affronta, con una bella mappa e pedine ben curate, la campagna del 1813, dopo la disfatta in Russia, che vedrà prima la Battaglia di Dresda e poi, in dicembre, le truppe della Coalizione mettere piede sul suolo francese.
Per 2 giocatori.

VENTONUOVO GAMES
Sistema che vince non si cambia… ma si evolve!
Moscow ‘41 (di Emanuele Santandrea):dopo un kickstarter di successo, con lo stesso sistema di Waterloo 200 ci ritroviamo nel bel mezzo dell’Operazione Tifone e dell’offensiva su Mosca del Gruppo d’Armate Centro nel dicembre 1941.
Per 2 giocatori.