Primo piano: Dreadball 2 - Il ritorno dello Sport del Futuro

Ormai veterana dei Kickstarter, la Mantic Games torna sulla nota piattaforma di Crowdfunding per la nuova edizione di Dreadball - The Futuristic Sports Game. Dopo quattro anni di vita e l’uscita di 23 nuove squadre, oltre alle quattro dell’edizione base, una nuova edizione era decisamente attesa. Al momento in cui scriviamo mancano tre giorni al termine del Kickstarter, il traguardo base è stato raggiunto e superato e si stanno sbloccando i vari Stretch goal. Ma cosa cambia rispetto alla vecchia edizione? 




Sin dalla sua prima apparizione nel 2012, abbiamo avuto modo di saggiare la bontà di questa simulazione sportiva futuristica, andando anche ad approfondire le peculiarità della versione Exrtreme pubblicata due anni dopo.
Dredball è a tutt’oggi parecchio giocato in tutto il mondo e supportato dalla sua casa editrice, ma l’esigenza di rinnovamento si era comunque fatta sentire e Mantic ha di recente condiviso in un articolo sul suo blog le innovazioni che probabilmente saranno apportate nella nuova edizione del prodotto. Scorriamo assieme le novità più interessanti.

O Capitano mio capitano: nel gioco ci sono molti MVP, ovvero personaggi speciali di varie razze che possono essere schierati da varie squadre. Tuttavia la meccanica per utilizzare gli MVP faceva si che questa scelta fosse scarsamente utilizzata. In futuro ogni squadra avrà un Capitano, un upgrade opzionale, che sarà rappresentato dal modello dell’MVP di quella razza, anche se con regole diverse, più in linea con un modello generico. Rimarrà l’opzione di prendere alcuni personaggi speciali a parte, che però avranno regole apposite per farli risaltare.

Bilanciamenti e correzioni: con l’esperienza acquisita negli anni nelle partite abituali e nei tornei, sono emerse alcune imperfezioni che si vuole correggere con questa nuova edizione. Al momento le regole sono in fase di playtest, per cui non è ancora possibile evidenziare quali cambiamenti al sistema saranno effettivamente introdotti, sono state però comunicate alcune delle modifiche attualmente in prova: i Jack potranno, prima di uno Strike, uno Slam o uno Stealth, eseguire un movimento completo, a differenza di adesso che possono muovere di una sola casella.

Armature variabili per razza: sino ad ora il valore di armatura era fisso e dipendeva dal ruolo, per cui tutte le Guardie avevano 4+ e tutti gli Striker 5+. In questo modo, applicando delle differenze in base alla razza, sarà possibile differenziare maggiormente le squadre senza aggiungere regole speciali.

Squadre equilibrate: Proprio sulle squadre pare si concentrerà maggiormente il lavoro di design, infatti riuscire a mantenerle equilibrate si è rivelata un’impresa molto difficile, non sempre coronata dal successo. Va detto che molte delle squadre sono state create in corsa, durante i vari kickstarter, per cui non hanno potuto beneficiare di un playtest completo. Adesso che le squadre sono definite a monte dovrebbe essere possibile lavorare meglio su questo aspetto.

Ultima possibile e importante modifica: il team di sviluppo sta  ragionando sulla possibilità di  aggiungere una nuova caratteristica. Attualmente le caratteristiche sono Strenght, Speed, Skill e Armour, a queste si vorrebbe aggiungere Agility, che diventerebbe dominante su alcuni dei test attualmente associati a Speed.

Come già chiarito, tutte queste aggiunte sono in pieno playtest e quindi in forse, e questo stato di incertezza perdurerà ancora a lungo, visto che la data di consegna prevista è Luglio 2017.  Possiamo comunque contare sul fatto che, durante questo periodo d’attesa, continuino gli aggiornamenti sul blog della Mantic, come hanno fatto fin’ora.

Insomma, questa nuova campagna di finanziamento di Dreadball viene condotta nel nome del cambiamento nonostante non fornisca i dettagli di come muterà il sistema di gioco, ma questo fattore non ha spaventato per nulla i baker (più di 1500 al momento in cui scriviamo) che hanno già ampiamente finanziato il progetto e che, come noi confidano che questa nuova edizione porti nuova linfa vitale nello Sport del Futuro.