Primo piano: Le nozze d'oro di Lucca Comics & Games 2016

Attesissima da tutti, come ogni anno, si è appena conclusa la conferenza di presentazione dell’edizione 2016 di Lucca Comics & Games. Dopo quella che è stata definita (e a ragione) l’”edizione migliore di sempre”, la prossima kermesse si preannuncia di sicuro pregio.
Gold è infatti il tema scelto per la manifestazione a venire. Oro dunque, come il metallo prezioso che adorna i festeggiamenti di un connubio divenuto cinquantennale: quello tra la città di Lucca e il fumetto.
Oro come le armi che spiccano sul corpo dell’eroina protagonista del manifesto ufficiale, realizzato da Zerocalcare e che, con carattere deciso e dissacrante, mostra con le mani un eloquente 50.




Nozze d’oro quindi tra Lucca e fumetto che saranno celebrate con un festival unico, a partire dalla durata che non sarà di 4 ma di ben 5 giorni (dal 28 ottobre al 1 novembre) e che vedrà la riproposizione delle scelte logistiche maggiormente di successo dell’ultima edizione (su tutte il tetto giornaliero agli ingressi e le aperture prolungate dei padiglioni, in questo caso nelle giornate di sabato e lunedì).

Venendo agli eventi attesi dai partecipanti,  gli appassionati della nona arte potranno dunque godere della presenza di Zerocalcare, vincitore del Gran Guinigi 2012, di Frank Cho, dell’irriverente  Joan Cornellà e di Casty, ormai presenza fissa tra le firme di Topolino. Inoltre, tra le attrazioni di maggior interesse, spiccherà senza dubbio il Golden Globe, ovvero una cupola geodetica dorata che conterrà la walk of fame dei miti del fumetto.
Non è certo da meno il programma riservato agli appassionati del fantastico e del gioco tabletop, che avranno la possibilità di incontrare Tony DiTerlizzi, illustratore che i giocatori di Magic e D&D conoscono bene; Brandon Sanderson, esponente di spicco del fantasy classico e ideatore della saga di Mistborn; Antoine Bauza, autore di moltissimi bestseller luidici tra cui il vincitore del Gioco dell’Anno 2014 : il Piccolo Principe.

Non è finita qui però perché una delle impronte lasciate alla walk of fame sarà quella di un graditissimo ritorno, ovvero Terry Brooks, la mente dietro all’immaginifico di Shannara, tema così in voga in quest’ultimo periodo.
L’offerta lucchese sarà ricca anche per i più piccoli, con il Concorso per Illustratori e Fumettisti e con la presenza di Benjamin Chaud, ma anche per gli amanti di musica e di cosplay, che vedranno – insieme alla sempre presente Cristina D’Avena - esibirsi per la prima volta in italia le Band Maid.
Infine, durante la manifestazione, in anteprima nazionale sarà proiettato il nuovo lungometraggio di One Piece, con Luffy e Co. alle prese con l’isola di Gran Tesoro.

Anche quest’anno, quindi, l’offerta della kermesse lucchese si preannuncia di tutto rispetto e siamo sicuri che altre eccitanti novità verranno svelate man mano che ci avvicineremo alla fatidica data del 28 ottobre. Inoltre, sappiamo bene quanto importante sia Lucca Games nel calendario delle  pubblicazioni ludiche italiane, siamo quindi certi che a brevissimo gli editori inizieranno la fitta campagna di comunicazione che precedere la consueta e piacevole ondata di novità autunnali! 
Per quanto ci riguarda, in attesa che si riaprano le porte del fantastico, non rimane che augurare a tutti un arrivederci a Lucca Comics & Games 2016!