Interviste: [PLAY 2016] Mario Casillo ci parla di Kitelight

La commistione tra le tecnologie digitali e l’esperienza di gioco tabletop è un argomento sempre più presente quando si parla del futuro di quest’hobby. Abbiamo assistito nel corso degli  anni a molte sperimentazioni su questo fronte, tra cui potremmo citare sicuramente Ex-Illis, ePawn Arena, Golem Arcana o SurfaceScapes. Ma proprio alla scorsa PLAY abbiamo avuto modo di incontrare i creatori del prossimo capitolo di questo percorso d’integrazione, conosciamo cosi Mario Casillo e il progetto Kitelight!




Il KL1, questo il nome del prototipo di cui ci parla Mario, nasce proprio da un’osservazione attenta delle sperimentazioni già intraprese dagli operatori del settore. La maturità nel campo dello sviluppo mobile, unita alla passione del team di Kitelight per il gioco da tavolo, ha permesso di progettare uno strumento in grado di fornire un ausilio realmente valido per i giocatori senza stravolgere  i fondamenti di una normale partita a un gioco tabletop. Mario ci parla della genesi del progetto, della feature che saranno implementate con la prima uscita e ci lascia intravedere il “pad” che lavorerà con questa ambiziosa piattaforma tecnologica di ideazione tutta italiana.

Buona visione

Intervista condotta da Ivano Franzini