Notizie Flash: La White Wolf svela i piani cross-mediali per il nuovo World of Darkness

Durante l’evento ”Tenebrae Noctis”, tenutosi a Colonia in Germania, la White Wolf publishing, nelle figure di Tobias Sjogren (CEO) e Martin Ericsson, ha fornito nuove informazioni sul futuro del “World of Darkness” dopo la recente acquisizione della società da parte della Paradox Interactive.
Intenzione già dichiarata è quella di distribuire le licenze del loro brand più famoso ad un numero di partner e settori più ampio possibile, a cominciare dai giochi di ruolo classici fino ai videogiochi, mantenendo un metaplot unico come filo conduttore, stavolta esteso a tutto il pianeta. Questo significa che alcuni elementi saranno esclusi dal canone, che a sua volta verrà aggiornato ai fatti reali più recenti.
Pur affrontando tematiche diverse, Il nuovo filo conduttore sarà reso più evidente, sia sulla linea grafica che sul feeling generale dei vari prodotti, resi quindi più uniformi nella presentazione.
Non sono stati espressamente annunciati nuovi giochi ma è stata citata la volontà di realizzare un nuovo gioco di carte collezionabili sulla scia di “Vampire: The Eternal Struggle” così come un possibile sequel per i videogiochi “Vampire: The Masquerade Bloodlines” che destò l’interesse di Activision, e “Hunter: The Reckoning”. Anche il gioco di ruolo dal vivo è stato citato tra gli interessi della società, mentre per quanto riguarda il MMO cancellato, è stato detto semplicemente che quel lavoro non andrà del tutto perduto.
Tra le dichiarazioni più interessanti infine, c’è quella che prevede il lancio di una serie televisiva dedicata al World of Darkness per Netflix o HBO: un progetto che, se anche richiederà tempi lunghi, resta in cime alle loro priorità.



Altre Notizie Flash