Primo piano: Carità rifiutata da D&D

Durante la GenCon 2008 sono stati raccolti fondi da dare in beneficienza, e l'ente prescelto originariamente era il Christian Children’s Fund.

Si è però generato un caso quando questo fondo per la carità ha rifiutato la donazione della GenCon, non volendo accettare denaro che provenisse dalla vendita di materiali correlati a D&D.

A stretto giro, però, il Christian Children’s Fund ha spiegato che la ragione del rifiuto risiedeva unicamente in un problema burocratico, e che loro non hanno nulla contro D&D o Gary Gygax (in onore del quale era stata indetta l'asta di beneficenza).

Resta dunque l'interrogativo sul come mai l'ente Live Auctions, che aveva organizzato la raccolta fondi, abbia interpretato un banale intoppo amministrativo come una discriminazione legata a D&D.

Fonte: icv2.